Home Salute Acido Oleico: cos’è, a cosa serve, dove si trova

Acido Oleico: cos’è, a cosa serve, dove si trova

Acido Oleico

All’interno dell’industria alimentare ma anche in cosmetica e in farmaceutica, molto spesso, si utilizza molto un emulsionante che non ha né odore né colore, si tratta dell’Acido Oleico ovvero (per non lo sapesse) la tipologia di grasso più diffusa in natura. Ma che cos’è? Qual è il suo compito? E in quali alimenti lo si può trovare?

 

Cos’è

Come abbiamo già accennato sopra l’Acido Oleico è un grasso, per essere più specifici un Omega 9 che lo cataloga come un grasso monoinsaturo, sostanzialmente si tratta una tipologia di lipidi che appartiene al mondo animale e in dosi adeguate fa davvero molto bene.

Di per sé si tratta di un vero e proprio grasso essenziale (per chi non lo sapesse, in ambito nutrizionale, con questo termine si indicano tutti i nutrienti che l’organismo non può produrre da solo), a cui però è stato attribuita una certa importanza in quanto, secondo alcuni studi effettuati, avrebbe il compito regolare il sistema immunitario.

 

A Cosa Serve

La funzione più importante svolta dall’Acido Oleico consiste che nel fatto che contribuisce alla fluidità delle membrane cellulari (da cui viene assorbito), le quali svolgono dei processi fondamentali come scatenare le reazioni immunitarie, reagire agli stimoli ormonali e veicolare i minerali.

Sostanzialmente possiamo definire l’Acido Oleico come Fonte di Energia, in quanto una volta assunto e sintetizzato dall’organismo non solo produce le sostanze utili per il sostentamento delle stesse, ma genera anche l’ATP (per chi non lo sapesse si tratta di una particolare forma di energia che viene adoperata dalle cellule).

Inoltre tra le sue funzioni c’è anche quella di agire come antinfiammatorio, oltre a limitare l’azione dei globuli bianchi e a osteggia l’avanzare delle malattie autoimmuni, inoltre aiuta le ferite a rimarginarsi (guarendo) più velocemente e ad assimilare meglio i famarci.

 

Dove si Trova

Prevalentemente l’Acido Oleico lo si trova all’interno della dieta mediterranea ma non solo, infatti è presente all’interno di qualsiasi regime alimentare cosiddetto mediterraneo anche se la sua fonte principale è una, ovvero l’olio d’oliva, il cui consumo, come tutti ben sappiamo, comporta tantissimi benefici come ad esempio:

  • Abbassamento dei livelli di colesterolo nel sangue
  • Prevenzione del rischio di insorge dell’arteriosclerosi
  • Contrasto dell’ipertensione (pressione alta) e di conseguenza preservazione dall’apparato cardiovascolare (riducendo sensibilmente i fattori di rischio)
  • Riduzione delle possibili infiammazioni causate delle malattie autoimmuni

Ovviamente, questo non vuol dire che l’Acido Oleico lo si trova solo ed esclusivamente in questo alimento, perché esistono moltissime altre fonti che non sono solo di origine vegetale ma anche animale, ovvero:

  • Il Latte (che, per chi non lo sapesse, è uno degli alimenti con la più alta concentrazione di grasso presente in natura)
  • L’Olio di Mandorla (che contiene una concentrazione di Acido Oleico pari all’80%)
  • L’Avocado
  • L’Olio di Girasole

 

Controindicazioni

Infine consigliamo di fare molta attenzione al consumo di Acido Oleico, in quanto se preso in dosi eccessive (ovvero ingerire in una sola volta più 50-100 gr) diventa tossico, più precisamente diventa un lassativo.

Per evitare che questo accada, però garantendo al proprio organismo il suo fabbisogno giornaliero, bastano prendere semplicemente 2-3 cucchiaini di Olio d’Oliva.