Home Salute Agretti: Coltivazione, Proprietà e Benefici, Curiosità e Ricette Sfiziose

Agretti: Coltivazione, Proprietà e Benefici, Curiosità e Ricette Sfiziose

Agretti

Chiunque stia seguendo una dieta ipocalorica, sicuramente, sarà interessato a sapere che esistono degli ortaggi che possiedono una bassissima concentrazione di grassi, ovvero stiamo parlando degli Agretti che è possibile reperire da Marzo fino a Maggio. Ma quali sono le sono caratteristiche? E quali benefici apportano?

 

Coltivazione

I germogli che danno vita agli ortaggi chiamato Agretti appartengono alla piante della Salsoa soda, per essere più precisi si tratta di una tipologia di erba (che per chi non lo sapesse nel Nord Africa originariamente cresceva spontaneamente e oggi viene coltivata a scopo alimentare) imparentata con le Chenopodiaceae.

La loro crescita avviene con cadenza annuale e le loro foglie, che generalmente si raggruppano sotto forma di cespugli, sono particolarmente lunghe (circa 70 centimetri) e altrettanto sottili, queste poi vengono raccolte quando hanno raggiunto una dimensione di 15 centimetri.

 

Proprietà e Benefici

Gli Agretti, che sono anche conosciuti con il simpatico nome di Barba di Frate, che come abbiamo già accennato possono essere trovati dal fruttivendolo (oppure al mercato ortofrutticolo) da Marzo a Maggio, possiedono davvero molteplici proprietà benefiche come:

  • Acqua e fibre solubili, le quali aiutano ad accrescere la sensazione di sazietà (riducendo in questo modo la fame, diventando così l’alimento ideale per chiunque stia seguendo una dieta), a regolarizzare l’attività intestinale e la diuresi quotidiana
  • Sono ricchi di Vitamina C (che come tutti ben sappiamo è un ottima alleata per contrastare il raffreddore), solo che purtroppo questa perde le sue proprietà se si consumano gli ortaggi cotti
  • I Sali Minerali come il Magnesio, il Sodio, il Calcio e il Potassio
  • La presenza del Beta Carotene e delle Vitamine del Gruppo B, che aiutano ad alzare le proprie difese immunitarie
  • Pochissime calorie e soprattutto una ridotta concentrazione di grassi

 

Curiosità

Trattandosi di una pianta commestibile, probabilmente, quasi nessuno si aspetta che sugli Agretti esistano alcune curiosità davvero molto interessanti, la prima consiste nel fatto che l’alta presenza di Sodio presente nelle sue foglie è data dal fatto che questo ortaggio cresce in zone molto ricche di Cloruro di Sodio, più precisamente sale.

Secondariamente, in tempi molto più antichi dei nostri, le foglie degli Agretti venivano bruciate, in quanto dentro i vacuoli si trovano delle sostanze altamente tossiche che, appunto dopo avergli dato fuoco, permettevano di ricavare un composto basico chiamato Carbonato di Sodio che veniva poi utilizzato per lavorare il vetro e produrre sapone.

 

Ricette Sfiziose

Il procedimento per preparare la Barba di Frate è davvero molto semplice e soprattutto veloce, infatti (in base al proprio gusto personale) si potrà decidere di cucinarli a vapore oppure di farli sbollentare in acqua calda, dopodiché li potrà condire in due differenti modi, ovvero con:

  • Succo di limone, olio e sale
  • Un goccio d’olio e uno spicchio d’aglio e far saltare gli Agretti in padella

Indipendentemente dal metodo di cottura prescelto il sapore di questi ortaggi, si presenta delicato ma con un retrogusto leggermente amarognolo, resterà invariato esattamente come la consistenza delle foglie, la quale è davvero molto particolare perché queste sono carnose.