Home Economia Alitalia: Nuovi Guai. L’Antitrust avvia Procedimento contro la Compagnia Aerea

Alitalia: Nuovi Guai. L’Antitrust avvia Procedimento contro la Compagnia Aerea

Alitalia Nuovi Guai. L'Antitrust avvia Procedimento contro la Compagnia Aerea

Nuovi guai per la compagnia aerea Alitalia che purtroppo naviga in brutte acque e ancor di più ora, a seguito della pandemia e di tutti i danni derivanti dalla crisi economica e da una situazione che si protrae da anni.

I Procedimenti Antitrust

Una situazione disfunzionale per una compagnia aerea che non riesce a essere efficiente dal punto di vista economico e che, di fatto, dovrebbe rappresentare un vero e proprio fiore all’occhiello italiano, riuscendo a servire il turismo nostrano e straniero perché raggiunga i più bei luoghi nel nostro paese.

E’ notizia di questi giorni, infatti, l’avvio di due procedimenti e due sub-procedimenti da parte dell’Antitrust a carico di Alitalia e di Volotea. Oggetto del contendere è un tema sensibile attualmente e di fatto al centro delle indagini anche a carico di altre compagnie straniere da parte di organismi esteri: il trattamento dei biglietti prima venduti per voli cancellati a causa del CoViD-19.

Nel caso specifico di Alitalia e Volotea, l’Antitrust vuole capire e comprendere come mai sia stati cancellati voli con biglietti già venduti in un periodo nel quale non erano vigenti i limiti di circolazione stabiliti a causa della Pandemia.

La Nota dell’Authority

L’Authority, si legge nella nota, hanno offerto ai clienti un voucher in vece del rimborso del biglietto e non avrebbero offerto informazioni e comunicazioni adeguate ai consumatori per quanto riguarda i diritti spettanti per legge in sede di cancellazione.

L’Antitrust contesta a entrambe le compagnie anche quest’ultimo tema, ponendo l’accento sul fatto di non aver disposto un servizio di assistenza utile e idoneo per quanto concerne sia tempi di attesa, sia i canali di contatto.

Abbiamo già parlato, infatti, anche delle diverse denunce e segnalazioni provenienti da alcuni consumatori che, richiedendo il servizio di call center Alitalia, non hanno parlato con alcun operatore, ma si sono trovati addebitati i costi del servizio (qui l’articolo al riguardo).