Home Assicurazioni Assicurazioni: Metà Incidenti a Causa della Pandemia. Ora Rimborsi (IVASS)

Assicurazioni: Metà Incidenti a Causa della Pandemia. Ora Rimborsi (IVASS)

Assicurazioni Metà Incidenti a Causa della Pandemia. Ora Rimborsi (IVASS)

Il Presidente dell’IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni), Daniele Franco, ha rilasciato alcune considerazioni a margine del consueto bilancio annuale che solitamente si tiene in questo periodo dell’anno.

Calo Incidenti: Risparmio per Assicurazioni

Franco ha praticamente posto l’accento sul grande risparmio usufruito dalle compagnie assicuratrici a causa del Coronavirus e del lockdown proprio perché ci sono stati moltissimi incidenti in meno, una riduzione stimata nell’ordine del 50% circa, quindi la metà. Questo dato sottintende una notevole disfunzione del comparto e, se confermato, dovrebbero dare inizio a misure di ristoro e di rimborso per gli assicurati. Parole testuali dello stesso Presidente:

“(…) se i dati confermeranno la riduzione dei sinistri e, quindi, dei costi per le imprese, ci attendiamo che le misure di ristoro agli assicurati si estendano”.

Riflessi Positivi sui Prezzi?

In pratica, le compagnie avrebbero risparmiato tra i 36€ e i 41€ per ogni polizza emessa proprio in ragione del fatto che la circolazione era ridotta al lumicino. Evento che ha condotto moltissimi cittadini che si sono rivolti al numero verde di IVASS per “manifestare difficoltà ed esigenze collegate con l’emergenza“.

Quanto accaduto, inoltre, sottintende una situazione già consolidata che riguarda il calo dei prezzi. Nel 2019 i premi delle RC Auto sono calati di -2,7%, un trend ormai chiaro e definito dato che negli ultimi sei anni la media riporta un -22% circa.

Il sistema assicurativo italiano, dunque, si sta allineando a quello europeo, poiché il gap in questi anni è passato da 200 a 90 euro anche se la media non descrive in realtà i grandi casi di disparità presenti nello stesso paese: in alcune zone, infatti, i premi assicurativi rimangono elevatissimi, soprattutto nel caso si tratti di contraenti giovani, quindi più a rischio. Per risolvere questa criticità, si spera nelle ripercussioni dell’Assicurazione di Famiglia (qui i dettagli).

Necessità di Riformare

IVASS, però, mette il Governo e l’esecutivo di fronte all’esigenza di realizzare una riforma ulteriore e si pone quale soggetto competente per “fornire il proprio contributo tecnico al fine di accrescere l’efficienza del mercato e promuovere una riduzione dei prezzi meglio distribuita, una migliore qualità dell’offerta e una maggiore tempestività dei risarcimenti“.