Home Mercati Autostrade per l’Italia (ASPI). 7 Miliardi di Euro Investimenti. Il Titolo Atlantia...

Autostrade per l’Italia (ASPI). 7 Miliardi di Euro Investimenti. Il Titolo Atlantia Vola

Autostrade per l'Italia (ASPI). 7 Miliardi di Euro Investimenti. Il Titolo Atlantia Vola

Il titolo di Autostrade per l’Italia (acronimo ASPI) vola a Piazza Affar dopo la notizia di un’accelerazione sul fronte degli investimenti nelle infrastrutture, a dispetto di quella revoca delle concessioni declamata e paventata dopo il crollo del Ponte Morandi dallo stesso Premier Conte e dal Movimento 5 Stelle.

Le Parole dell’Amministratore Delegato

Il Premier, alla fine degli Stati Generali, ha definito irricevibile la proposta di Autostrade per evitare la revoca e tutti si attendevano un tracollo continuativo, ma oggi il coup-de-theatre, da parte dell’amministratore delegato Roberto Tomasi.

In una conferenza stampa, l’AD si è definito ottimista ed è riuscito a convincere tutti gli stakeholders per riuscire a emergere da un impasse tuttora difficile e critica dal punto di vista politico e finanziario. D’altronde il peso di ASPI è riconosciuto dai suoi stessi numeri:

“ovviamente abbiamo messo in atto tutte le azioni di tutela necessarie sia nei confronti dell’ Europa che dei tribunali amministrativi per salvaguardare gli interessi dell’azienda. Parliamo di 7.000 dipendenti, di 7 miliardi di investimenti pronti a partire con progetti esecutivi approvati. Quindi un quadro di riferimento complesso e che deve essere considerato un valore per il sistema paese”

Mano Tesa al Governo

Tomasi ha anche allungato la mano all’esecutivo stesso, ammettendo che in passato qualcosa non ha funzionato nella gestione del sistema infrastrutturale del paese. Proprio per questo, occorre una “pianificazione a medio e lungo termine”. Frasi che cercano di far evaporare le nubi dell’incertezza sul futuro di quest’azienda, su un’ipotetica revoca dopo la tragedia.

In linea con quest’intendimento, l’amministratore a Radio 24 sottolinea i grandi passi avanti fatti con il Ministero competente e ribadisce la lacunosa operatività di Autostrade per l’Italia negli anni passati. In questo modo responsabilizza il precedente management e cerca di lucidare un brand potente e con margini di profitto accattivanti per qualunque azionista.

Il Titolo Vola

A Piazza Affari il titolo del Gruppo Atlantia vola letteralmente. Salito di +3,78% a 14,82€ è arrivato anche a +4,83% dopo quest’apertura di Autostrade al Governo e allungato i tempi di una trattativa ancora lungi dall’essere definita.

La concessionaria ha scritto al Ministero per ribadire la volontà di trovare un accordo allungando i tempi della trattativa che scadrebbe il 30 giugno.

Al di là della volontà di sciogliere questo nodo, una mossa smart da parte dell’azienda sotto tutti i punti di vista, anche da quello politico.

Il titolo, al momento in cui scriviamo, quota +2,59% a 14,67€ dopo aver toccato il massimo di 15,12€ e un minimo di 14,54€. Finita l’ubriacatura iniziale, la giornata sembra comunque positiva.