Home Economia Banca Unicredit: quali sono le Filiali che Chiuderanno, previsti 6mila esuberi e...

Banca Unicredit: quali sono le Filiali che Chiuderanno, previsti 6mila esuberi e 450 filiali chiuse entro il 2023

Banca Unicredit quali sono le Filiali che Chiuderanno, previsti 6mila esuberi e 450 filiali chiuse entro il 2023

Il nuovo piano di Unicredit prevede in Italia fino a 6000 esuberi e la chiusura di 450 filiali. Tali numeri relativi agli esuberi ed alla chiusura delle filiali fanno parte dei piani rimodulativi dell’azienda che durerà sino al 2023. Vediamo quali sono le prime filiali che dovrebbero chiudere, secondo le prime indiscrezioni ricevute.

 

Motivo della Chiusura delle Filiali e degli Esuberi

In primis una premessa. La Banca Unicredit gode di ottima salute. Nessun tipo di rischio quindi per chi ha il denaro su un conto corrente in Banca Unicredit o per chi ha effettuato tramite questo istituto di credito un qualsiasi tipo di investimento. I motivi della chiusura delle filiali ed il conseguente esubero dei dipendenti deriva dal fatto che la Banca ha deciso di investire fortemente nel sistema digitale (Home Banking e Internet Banking). Insomma, Banca Unicredit ritiene che il futuro sia il digitale e pertanto limiterà il numero delle filiali presenti sul territorio.

Unicredit oggi e nei prossimi giorni incontrerà più volte i sindacati. Per il 21 febbraio è previsto anche un incontro con il Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo. L’obiettivo di tali incontri sarà quello di trovare soluzioni condivise, che non vadano a danneggiare i lavoratori. Una delle possibili soluzioni che verrà attuata sarà quella di “mandare via” coloro che sono prossimi alla pensione. Inoltre è possibile che Unicredit utilizzi lo strumento chiamato “fondo di solidarietà”.

 

Quali Filiali Chiuderanno

Ecco la lista delle possibili filiali di Banca Unicredit che, secondo le prime indiscrezioni, saranno prossime alla chiusura:

  • Aci Catena (Catania)
  • Agrigento – via Imera
  • Bagnolo Cremasco (Cremona) – via IV Novembre
  • Brescia – via Vittorio Veneto
  • Caltanissetta – via Don Minzoni
  • Caltavuturo (Palermo)
  • Camporeale (Palermo)
  • Caravaggio (Bergamo) – via Moietta
  • Cesano Boscone (Milano) – via Milano
  • Laveno Mombello (Varese) – via Diaz
  • Marianopoli (Caltanissetta)
  • Militello Val di Catania (Catania)
  • Modica (Ragusa) – corso Regina Margherita
  • Monza – via Guerrazzi
  • Naso (Messina)
  • Palermo – via Dante
  • Rivanazzano (Pavia) – piazza Cornaggia
  • Santa Ninfa (Trapani)
  • Sustinente (Mantova) – via Mons. Trazzi.