Home Lavoro Bando Concorso ACI 2019 e 2020 per Laureati e Diplomati: Scadenze, Posizioni...

Bando Concorso ACI 2019 e 2020 per Laureati e Diplomati: Scadenze, Posizioni Aperte e Requisiti

Bando Concorso ACI 2019 e 2020 per Laureati e Diplomati: Scadenze, Posizioni Aperte e Requisiti

La Automobile Club Italia, meglio conosciuta con il suo acronimo, ACI, di sovente ricerca personale e lavoratori da allocare nella sua organizzazione. Dato che si tratta di un’azienda pubblica, deve forzatamente bandire un concorso ed emanare un bando per poter reclutare nuove persone destinandole ai più svariati ruoli all’interno di un complesso meccanismo che spazia dalla gestione del parco macchine italiano a tutti i livelli (amministrativo, tributario, fiscale, etc.) fino alla promozione di campagne informative et similia.

Per quanto riguarda il 2019 ed il 2020, l’ACI ha emanano un bando per la ricerca di 305 persone da allocare sulle varie unità territoriali sparse lungo la penisola. Nel merito, si tratta di una ricerca tesa a trovare 242 laureati e 63 diplomati con requisiti, scadenze e posizioni lavorative naturalmente diverse.

Diciamo subito che si tratta di un bando le cui scadenze sono molto ravvicinate, quindi, se vi interessa, leggete con fretta ed apprestatevi subitaneamente a rivolgere la vostra candidatura per le posizioni cui ritenete di avere i titoli e le capacità di superare lo scoglio della selezione.

 

Concorso Rivolto ai Laureati

L’ACI si rivolge al mondo dei laureati con il concorso denominato “Concorsi pubblici per titoli ed esami a n. 242 posti nell’area C, livello economico C1″ il cui bando completo è accessibile cliccando qui.

Le posizioni aperte per chi possiede una laurea, con la possibilità di candidarsi per una o più di queste semplicemente ponendo un flag ai ruoli preferiti in fase di domanda d’accesso, sono:

  • Contabilità pubblica: 5 posti.
  • Contrattualistica pubblica: 8 posti
  • Gestione Fondi Europei: 4 posti.
  • Politiche del turismo: 3 posti.
  • Reporting: 8 posti.
  • Web Communication: 4 posti.
  • Analisi di organizzazione: 10 posti.
  • Profilo amministrativo: 200 posti.

Alla pagina indicata dell’ACI trovate i singoli bandi scaricabili e riportanti requisiti, norme di legge richiamate nel singolo bando e procedure per inoltrare la domanda in un file formato .pdf apribile con un lettore apposito.

Come anticipato, questo concorso è in fase inoltrata di definizione ed occorre fare presto per inoltrare la domanda di accesso alle posizioni cui vogliamo concorrere: la scadenza è fissata per il 5 dicembre 2019 e bisognerà rispettare tassativamente le modalità di invio inserite nei singoli bandi leggendo i file appositi che abbiamo citato.

In ogni caso, i requisiti necessari da possedere in generale sono:

  • Cittadinanza italiana ovvero di uno Stato membro dell’Unione Europea.
  • Possesso dei diritti civili e politici.
  • Conseguimento del titolo di laurea, laurea specialistica, magistrale, ovvero laurea del vecchio ordinamento.
  • Idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni richieste nell’impiego cui facciamo richiesta di accesso.

All’interno di ogni singolo bando di concorso è prevista una soglia di richieste: se il numero passerà quel livello, allora si procederà dapprima ad una prova preselettiva somministrata mediante questionario con domande a risposta multipla.

I candidati, in ogni caso, dovranno svolgere comunque una o due prove scritte per comprovare conoscenze e competenze diverse a seconda del campo di applicazione scelto e inerente il ruolo cui ci si è candidati. Oltre a queste, è previsto un colloquio orale che avrà luogo dopo la o le prove scritte ed avrà come oggetto i medesimi argomenti di quelle.

 

Concorso Rivolto ai Diplomati

Per chi possiede un diploma, l’ACI ha pubblicato un bando di concorso denominato concorso pubblico per n. 63 posti area B, livello economico B1″ la cui descrizione è presente in questa pagina web accessibile cliccando qui.

Si tratta di un concorso per l’assegnazione di 63 posti per trovare i ruoli descritti nel titolo nelle varie sedi ACI:

  • Direzione Area Metropolitana Milano: 1 posto.
  • Direzione Area Metropolitana Torino: 1 posto.
  • Direzione Territoriale Treviso: 2 posti.
  • Unità Territoriale Modena: 2 posti.
  • Roma (sede centrale).
  • Direzione Territoriale Bergamo.
  • Direzione Territoriale Firenze.
  • Direzione Territoriale Brescia.
  • Direzione Area Metropolitana Napoli.
  • Direzione Territoriale de L’Aquila.
  • Unità Territoriale Isernia.
  • Unità Territoriale Campobasso.
  • Unità Territoriale Potenza.
  • Unità Territoriale Bolzano.

Il concorso, in linea di principio, prevedeva l’assunzione di sole 6 unità ed è stato poi ampliato a 63 con l’ingresso di altre unità e sedi locali ACI che hanno palesato il bisogno di ampliare ed integrare il personale. Maggiori informazioni le trovate alla pagina indicata sopra insieme ai file in formato pdf scaricabili.

Coloro che vorrranno candidarsi per le posizioni indicate, dovranno farlo necessariamente seguendo quanto contenuto nel bando stesso disponibile sempre alla stessa pagina web indicata comunque entro e non oltre il 10 gennaio 2020, quindi occorre anche in questo caso fare in fretta.

I partecipanti dovranno svolgere un test funzionale per comprovare le loro conoscenze in queste materie:

  • Diritto Amministrativo.
  • Diritto Civile.
  • Informatica.
  • Cultura generale.
  • Inglese.
  • Questioni di natura attitudinale.

Dopo questo test scritto, gli idonei dovranno sostenere il colloquio orale che verterà sulle stesse materie indicate per la forma scritta, più alcune domande per comprovare la conoscenza dello Statuto ACI.