Home Lavoro Bando di Concorso al Comune di Roma, prevista l’assunzione di 1500 risorse

Bando di Concorso al Comune di Roma, prevista l’assunzione di 1500 risorse

Comune di Roma

A dare la notizia è stata proprio la Sindaca Virginia Raggi su Facebook, la quale ha annunciato che è in arrivo un Maxi bando di Concorso al Comune di Roma dove è prevista l’assunzione di 1500 risorse, più precisamente si cercano 1470 dipendenti e 42 dirigenti, attualmente però non è ancora stata fornita la data di avvio.

 

Maxi bando di Concorso al Comune di Roma, tutto quello che c’è da sapere

Come abbiamo già anticipato sopra il Comune di Roma, presumibilmente nelle prossime settimane, aprirà in Maxi bando di Concorso volto a reclutare la bellezza di 1500 risorse (ricordiamo 1470 dipendenti e 42 dirigenti), inoltre ci sarà posto anche per l’introduzione di un ulteriore figura professionale, il Funzionario Servizi Tecnici, che si occuperà di potenziare la progettazione delle opere pubbliche.

La Sindaca Virginia Raggi ha anche affermato che si vogliono velocizzare i processi di digitalizzazione, quindi per questo motivo per il profilo Servizi informatici e telematici si prevede di introdurre 100 risorse, mentre le assunzioni (o se si preferisce il reclutamento) avverranno in parallelo allo scorrimento delle graduatorie, le quali fanno riferimento alle procedure che dal 2010 sono bloccate ma che il Comune di Roma è riuscito a sbloccare.

Di seguito riportiamo, integralmente, il messaggio scritto dalla Sindaca Raggi su Facebook: “Programmare il futuro della nostra Amministrazione significa investire sulle donne e sugli uomini che lavorano per offrire servizi ai cittadini. Nelle prossime settimane pubblicheremo il bando di concorso di Roma Capitale per 1.470 dipendenti e per 42 dirigenti. Dopo aver rigenerato la macchina amministrativa con circa 6 mila assunzioni, volgiamo lo sguardo verso il futuro dando nuova linfa agli uffici. Per la prima volta le porte del Campidoglio si apriranno ai cosiddetti ‘millennials’. Abbiamo già assicurato un ricambio pari al 26%, ma ora intendiamo rafforzare ancor di più il Comune con l’ingresso degli under 30, di energie e competenze nuove. Basti pensare che nel 2016 il 18% dei dipendenti aveva più di 60 anni e il 40% oscillava tra i 51 e i 60 anni. Questo percorso va avanti mentre procede lo scorrimento delle graduatorie relative a procedure che risultavano paralizzate dal 2010 e che noi abbiamo sbloccato. Proprio in questi giorni molte di quelle persone stanno firmando e prendendo servizio. Per questo voglio ringraziare l’Assessore Antonio De Santis, che sta lavorando su più livelli. Inoltre il nuovo concorso prevede l’attivazione di una nuova figura, il ‘Funzionario Servizi Tecnici’, per potenziare la progettazione di opere pubbliche. L’inserimento di 100 persone nel profilo ‘Servizi Informatici e Telematici’ consentirà invece all’Amministrazione capitolina di accelerare il processo di digitalizzazione. Vogliamo consegnare ai cittadini una struttura che sia in grado di fornire servizi efficienti. Dopo aver ristrutturato le fondamenta, ora vogliamo puntare su un disegno strategico in grado di durare nel tempo e guardare al futuro“.