Home Economia Personale Bonus 1000 Euro di Maggio, per alcune categorie arriva in automatico

Bonus 1000 Euro di Maggio, per alcune categorie arriva in automatico

Bonus 600€ Partita IVA e Autonomi. Cos'è, Chi Spetta, Come Funziona e Come Richiederlo

Le partite Iva, i Co.co.co, i dipendenti stagionali del settore del turismo e degli impianti termali da Sabato 20 Giugno 2020 possono fare domanda per ottenere il Bonus 1.000 Euro di Maggio, il quale per alcune categorie viene riconosciuto in maniera del tutto automatica.

 

Bonus 1.000 Euro di Maggio, per chi è possibile prenderlo senza presentare domanda

Le Partite Iva, iscritte alla Gestione separata INPS, sono l’unica categoria che per ottenere l’erogazione del Bonus 1.000 Euro di Maggio devono presentare domanda all’Ente di Previdenza Sociale, in quanto devono essere in grado di dimostrare che il reddito percepito nel corso del secondo bimestre del 2020 ha subito una riduzione del 33% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, ovvero il 2019.

Invece, per quanto riguarda le categorie che riceveranno automaticamente il beneficio (come stabilito dall’Articolo 84 del Decreto Rilancio) l’elenco è stato rilasciato direttamente dall’INPS, dove si può consultare nell’area riservata dedicata alla sezione per inoltrare la domanda, nello specifico si tratta dei Liberi Professionisti e:

  1. I Lavoratori Dipendenti che hanno un rapporto di lavoro coordinato e continuativo, ovvero i Co.co.co, i quali devono essere iscritti alla Gestione separata INPS, non percepire nessuna indennità pensionistica, non risultare iscritti a nessun’altra forma di previdenziale  obbligatoria e dal 19 Maggio 2020, data in cui il Decreto Rilancio è entrato in vigore, la loro collaborazione lavorativa deve essere cessata
  2. I Lavoratori Dipendenti stagionali del settore turistico e degli stabilimenti termali, i quali al 9 Maggio non devono percepire il rapporto di lavoro dipendente, la Naspi oppure una pensione, inoltre la loro collaborazione lavorativa deve essere cessata involontariamente tra il 1 Gennaio 2019 e il 17 Marzo 2020

La stesa INPS, in merito al Bonus 1.000 Euro di Maggio erogato in automatico, ha detto:

  • Ad eccezione dei liberi professionisti e partecipanti a studi associati/società semplice, per coloro che hanno già richiesto l’indennità per i mesi di marzo e aprile, in caso di accoglimento sarà rinnovata automaticamente per il mese di Maggio senza necessità di presentare nuova domanda. Si precisa che con riferimento ai lavoratori autonomi iscritti alle Gestioni speciali dell’Ago ed ai lavoratori agricoli a tempo determinato e le altre categorie di lavoratori iscritti negli elenchi annuali, non è previsto il beneficio per il mese di maggio“.