Home Economia Personale Bonus 600 euro, il mese di Aprile viene pagato solo a chi...

Bonus 600 euro, il mese di Aprile viene pagato solo a chi ottiene anche Marzo

Bonus 600 euro, il mese di Aprile viene pagato solo a chi ottiene anche Marzo

Per ottenere il Bonus 600 euro relativo al mese di aprile bisognerà riuscire ad ottenere prima quello di marzo. Ciò significa che per ottenere il Bonus 600€ relativo al mese di aprile si dovrà essere titolare degli stessi requisiti richiesti anche per la mensilità relativa al mese di marzo. Il 3 giugno è l’ultima data entro la quale sarà possibile farne richiesta.

Secondo quanto previsto nel Decreto Rilancio, il Bonus da 600 euro per il mese di aprile sarà corrisposto solo a coloro che hanno ottenuto o riusciranno ad ottenere il pagamento della mensilità di marzo.

Se qualcuno non era in possesso dei requisiti richiesti per ottenere la mensilità di marzo, in automatico non vedrà nemmeno il Bonus di aprile.

Si parla della proroga del bonus di marzo, per il mese di aprile, nell’articolo 84 del Decreto Rilancio, precisamente nei commi 1, 4, 5 e 7. In ciascuno dei comma appena elencati si parla della proroga di ciascuna categoria degli aventi diritto al Bonus 600€. Ma in tutti i comma vi sempre la stessa dicitura che, per ciascuna categoria di beneficiari, dice: “la medesima indennità pari a 600 euro è erogata anche per il mese di aprile 2020”.

Non si parla quindi di beneficiari che possiedono nuovi requisiti nè si parla di requisiti ottenuti durante l’ultimo mese. Per beneficiare del Bonus di aprile bisognerà avere gli stessi requisiti che erano richiesti per la mensilità di marzo.

Insomma, chi è stato escluso dal pagamento del Bonus 600 euro per il mese di marzo sarà escluso anche dal pagamento del Bonus 600 euro di aprile. Tutto questo, non vale logicamente per chi farà ricorso e lo vedrà accettato e per chi ha richiesto il riesame della sua pratica e la vedrà accettata.

Nel Decreto Rilancio si parla anche di una data ultima per poter presentare la domanda di richiesta del Bonus 600 euro: il 3 giugno. Se la domanda non sarà presentata entro il 3 giugno, si perderà ogni diritto ad ottenere i Bonus relativi ai mesi di marzo e aprile.