Home Economia Personale Bonus Acquisto Auto Elettriche Sale a 10.000€. Comprese le Euro 6 con...

Bonus Acquisto Auto Elettriche Sale a 10.000€. Comprese le Euro 6 con e Senza Rottamazione. I Dettagli

Bonus Acquisto Auto Elettriche Sale a 10.000€. Comprese le Euro 6 con e Senza Rottamazione. I Dettagli

Al vaglio del Parlamento, in fase di conversione in legge, c’è quel Decreto Rilancio con cui l’attuale esecutivo ha cercato d’imprimere una spinta alla nostra economia e al tessuto sociale. Tra i vari bonus e le misure previste, molto importante, c’è quello dedicato all’acquisto di automobili elettriche che è stato ampliato anche alle Euro 6, con o senza rottamazione del proprio veicolo. Cerchiamo di capirne di più e analizziamo i dettagli della questione, nonché gli importi appannaggio dei bonus per l’acquisto di un’auto.

Il Bonus Auto: Rottamazione e Non, le Novità

Il Governo, visti i tempi che stringono, molto probabilmente porrà la fiducia alla Camera in modo da riuscire a convertire in legge il Decreto che è atteso anche al via libera del Senato entro l’ultimo giorno disponibile, il 18 luglio.

Così come avevamo anticipato, grazie a un emendamento, sarà possibile usufruire di un bonus, seppur ridotto, per l’acquisto di una automobile appartenente alla categoria Euro 6. Per le auto elettriche, invece, il bonus sale addirittura a 10.000€, un’impressionante beneficio che potrebbe davvero aprire il mercato a questo nuovo tipo di mobilità, fermo restando gli investimenti in infrastrutture, in colonnine elettriche e nella ricerca di nuove tecnologie che bypassino i limiti naturali e fisiologici di questi veicoli allo stato attuale.

Il Bonus sarà riconosciuto su tutti i veicoli nuovi acquistati a partire dal primo agosto al 31 dicembre 2020, anche utilizzando lo strumento della locazione finanziaria. Il Governo, infatti, ha istituito tale bonus solo su un periodo limitato e si è riservato di emanarne uno all’atto della Legge di Bilancio di fine anno, fermo restando tutto quello che accadrà nell’economia e le ripercussioni anche politiche che sono dietro l’angolo, nonché gli aiuti tanto attesi dall’Unione Europea.

Incentivi fino a 10.000€

Per quanto riguarda l’acquisto di una nuova Euro 6 (le automobili che hanno emissioni di Co2 comprese tra 61 e 110 grammi al km), in caso di rottamazione di un proprio veicolo vecchio, lo Stato garantisce un contributo pubblico di 1.500€ a fronte del fatto che il concessionario ne conceda uno da 2.000€: per il cittadino l’incentivo vale 3.500€.

In caso, invece, si voglia acquistare un veicolo senza rottamarne un altro, il bonus si dimezza. C’è, inoltre, un altro ostacolo: il prezzo del veicolo deve al massimo essere di 40.000€ e non è possibile applicare l’incentivo in caso l’automobile costi di più.

Per quanto riguarda, invece, l’acquisto di auto elettriche, il Governo alza la soglia e rafforza l’incentiva di 4 e 2 mila euro in caso di rottamazione o meno del veicolo. Se acquistiamo un’auto che emette Co2 tra gli 0 e i 20 grammi al Km (ovvero elettriche pure), in caso di rottamazione il bonus arriva a 10.000€ (2 a carico del concessionario n.d.r.) dai 6mila prima previsti: 8.000€ in caso si decida di non rottamare un precedente veicolo.

Se, invece, scegliamo un veicolo che ha emissioni comprese tra i 21 e i 60 grammi al Km (le auto ibride, plug-in comprese, qui i dettagli) l’incentivo prima previsto da 2.500 ora arriva fino a 6.500€ sempre secondo i medesimi criteri descritti, ossia rottamazione o meno.