Home Economia Personale Bonus Bici, Monopattini e Mobilità Elettrica. Cambia Tutto! Nessuna App, Soldi sul...

Bonus Bici, Monopattini e Mobilità Elettrica. Cambia Tutto! Nessuna App, Soldi sul Conto Corrente, ma Quando?

Bonus Bici, Monopattini e Mobilità Elettrica. Cambia Tutto! Nessuna App, Soldi sul Conto Corrente, ma Quando

Il Governo, per aiutare e incentivare l’economia colpita dalla crisi pandemia, ha scelto di dare vari bonus e aiuti a pioggia, di fatto cercando di compensare perdite nette difficilmente colmabili (qui trovate lo stato dell’arte di tutti i bonus e dei contributi a fondo perduto).

Tanti Bonus e Fondi Disponibili

Oltre a quelli più direttamente legati alle attività economiche, il Governo ha ben pensato d’incentivare la mobilità sostenibile a basse emissioni promuovendo l’acquisto di bici elettriche, ma anche monopattini, segway, hoverboard e altri mezzi (il Bonus Bici), seppur spesso e volentieri questi siano prodotti principalmente in cina.

Fin da subito, c’è stato un vero e proprio boom di acquisti e a un certo punto si rischiava anche una scarsità di fondi rispetto a quelli resi disponibili. L’esecutivo ha rassicurato tutti  dicendo che nella Legge di Bilancio rifinanzierà il fondo, ma al momento in cui scriviamo, non c’è ancora traccia dell’applicazione destinata alla richiesta del beneficio.

Secondo alcune fonti del quotidiano online Open, dal Ministero dell’Ambiente sottolineano un cambio di rotta: non ci sarà più una App da utilizzare per veicolare la richiesta, ma sarà approntata una piattaforma che dovrebbe essere pronta e disponibile da settembre.

Il problema, come spesso accade, riguarda la lentezza di chi fa le leggi e la difficoltà poi a renderle eseguibili: mancherebbe, difatti, uno dei tanti decreti attuativi necessari affinché l’intendimento del Governo diventi operativo ed effettivo.

Come Richiedere il Bonus

Secondo le ultime notizie, occorrerà richiedere il rimborso sul 60% di quanto speso e fino a 500 euro direttamente sulla piattaforma collegandosi al sito del Ministero dell’Ambiente (nel quale sarà poi presente un link a questa).

A questo punto, dovremo compilare un form con i nostri dati, il codice IBAN del Conto Corrente, necessario all’accredito della somma e una fattura ovvero il cosiddetto “Scontrino Parlante” (non quello semplice, occorre la chiara descrizione e bisogna richiederlo al punto vendita presso cui abbiamo fatto l’acquisto).

Rimborso e Voucher. Entro Quanto l’Accredito

Il rimborso della cifra scontata dal venditore oppure anticipata dal cliente dovrebbe pervenire sul conto corrente entro 10-15 giorni dall’inserimento dell’istanza proprio sulla piattaforma.

Non dovrebbe esserci alcun “click day”, come accaduto, purtroppo, per la richiesta di rimborso parziale alle aziende che avevano sanificato e speso soldi per approntare le proprie attività, come richiesto dal Governo (le famose risorse terminate in 1 secondo e poco più).

Chi ha già acquistato e richiede il rimborso, sarà accontentato prima di chi richiede l’emissione contestuale di un voucher (da utilizzare entro 2 mesi dall’emissione) a scontare il prezzo di un acquisto ancora da effettuare.

Il fondo disponibile è pari a 210 milioni di euro e sulla piattaforma sarà inserito un contatore che riporterà le domande già inviate e sottolineerà i soldi rimasti.

Cosa si Può Acquistare e Requisiti

Il buono è richiedibile per l’acquisto di bici elettriche con pedalata assistita nuove o usate, handbike, segway, monopattini, hoverboard, ma non è spendibile sugli accessori (caschi, batterie, catene, lucchetti, elementi di protezione che comunque consigliamo, visti anche gli incidenti accaduti).

Spetta a chiunque sia maggiorenne e abbia la residenza in un Capoluogo di Regione, un Capoluogo di Provincia, in un Comune appartenente alle Città Metropolitane, ovvero in un Comune normale dove però la popolazione deve essere superiore ai 50.000 abitanti.