Home Economia Personale Bonus Seggiolini e Dispositivo Antiabbandono: Online il Portale per Richiedere il Contributo...

Bonus Seggiolini e Dispositivo Antiabbandono: Online il Portale per Richiedere il Contributo o il Rimborso. Disponibile Accesso Esercenti

Bonus Seggiolini e Dispositivo Antiabbandono Online il Portale per Richiedere il Contributo o il Rimborso. Disponibile Accesso Esercenti

Come abbiamo anticipato questa mattina, il portale web per richiedere il contributo o il rimborso all’acquisto del dispositivo anti abbandono e dei seggiolini che integrano un sistema idoneo in base ai criteri stabiliti dall’obbligatorietà dettata dalla legge in vigore.

Legge che diverrà efficace già dal prossimo 6 marzo, data dalla quale le forze dell’ordine, in assenza di un valido dispositivo antiabbandono in auto mentre è trasportato un minore di 4 anni, potranno corrispondere una sanzione amministrativa pecuniaria più le pene accessorie.

Area Esercenti

Accessibile all’indirizzo www.bonuseggiolino.it/bonuseggiolino/#/esercente/areaEsercenti è disponibile l’area esercenti (la quale, secondo il Decreto Attuativo doveva essere resa disponibile il 1° febbraio) mediante la quale i negozi fisici e quelli virtuali, gli ecommerce online quali, esempio, Amazon, dovranno accreditarsi per consentire agli utenti di spendere il buono, ovvero il contributo fino a 30€ per l’acquisto.

Come Richiedere il Contributo o il Rimborso

Per richiedere il bonus all’acquisto o il rimborso per un dispositivo già acquistato e per il quale avete tenuto il contrassegno fiscale indicante a chiare lettere la dicitura del tipo di prodotto, dovrete seguire le istruzioni specifiche che abbiamo indicato in quest’articolo chiaro e preciso al riguardo (clicca qui per leggerlo).

Al di là di quanto previsto dal Decreto, il sistema sta ancora elaborando gli accrediti dei negozi fisici e virtuali per dispensare i buoni e il contributo all’acquisto.

Per il momento, dunque, non è possibile accedere alla sezione prevista per i cittadini italiani e richiedere il rimborso o il contributo all’acquisto. Sicuramente in serata o nelle prossime ore, sarà resa disponibile questa risorsa online.

Per il momento si sta procedendo all’accredito degli esercenti in modo che sia possibile richiedere contestualmente il contributo diretto: attività che doveva essere fatta già 20 giorni fa, ma al di là delle polemiche, è necessaria per consentire l’efficacia e la corretta esecuzione del processo nella sua totalità.

Requisiti

In ogni caso per richiedere il contributo avrete bisogno di:

Sarà possibile, infatti, al di là del soggetto che richiede il buono, associare il contributo fino a 30€ a un solo codice fiscale, quindi un solo bambino, sia che si tratti del valore di quello che è un vero e proprio coupon governativo, sia nel caso di rimborso per la spesa già eseguita (in questo caso è necessaria anche la ricevuta indicante chiaramente la tipologia di oggetto acquistato, ovvero “Dispositivo Antiabbandono” sullo scontrino, esempio).