BTP: 4 Miliardi nel Primo Giorno di Collocamento. Boom di Ordini dei Cittadini Nonostante il CoViD-19

BTP 4 Miliardi nel Primo Giorno di Collocamento. Boom di Ordini dei Cittadini Nonostante il CoViD-19

Da tempo si disquisisce della ricchezza italiana che fa gola ai grandi gruppi stranieri, comprese alcune realtà europee che giustamente agognano siffatti denari.


In un momento così critico, se da un lato l’Italia ha un debito pubblico enorme, gravato dal Fiscal Compact sottoscritto anni addietro, da un abbandono della sovranità monetaria deliberatamente ritenendo proficua tale scelta e dalle regole del pareggio di bilancio (fortunatamente ora sospese, ma poi riprenderanno normalmente con un debito maggiorato al 160%), dall’altro possiede anche questo risparmio che fa gola.

La Ricchezza Italiana: Opportunità e Pericolo

Fa gola ai Governi che, frequentemente, pensano e a volte attuano la tassa patrimoniale (l’ultima quella deliberata nottetempo dal Governo Amato) e pensano anche a un’ipotetica imposta sulle cassette di sicurezza.

Fa gola, ma è anche una risorse per il nostro Paese, se ben usata. Molti hanno parlato della possibilità di emettere un titolo a lunghissima scadenza per dare ossigeno al sistema economico del nostro paese, con un alto tasso di rendimento e un premio per la detenzione del BTP a scadenza.

L’opposizione ha avanzato questa proposta e quanto sta accadendo nel mercato dei capitali, genera i presupposti dell’economicità di questa scelta, invero che l’adesione ai pochi spiccioli del MES e in attesa delle modalità e dei miliardi previsti con il Recovery Fund (probabilmente nel 2021).

Successo del BTP Italia

Oggi, infatti, il Tesoro ha piazzato ben 4 miliardi di euro di BTp collocati proprio seguendo parte delle richieste arrivate dall’opposizione, seppur non in toto. Si tratta di un buono con un medio rendimento (1,4% di cedola minima, oro colato in questo frangente) e scadenza quinquennale (qui trovate tutta la descrizione, come sottoscrivere ed entro quando si può sottoscrivere), con un premio fedeltà per chi lo detiene fino a scadenza.

I risparmiatori italiani, verso cui l’emissione si è rivolta in questi primi giorni di esclusiva, hanno risposto acquistando più di 4 miliardi di euro di BTp: valore superiore a quello registrato nell’ottobre 2019, l’ultima emissione, pari a 3 miliardi nella prima giornata e 6,7 in totale.

Un successo incredibile, un successo fondamentale per reperire quelle risorse necessarie a finanziare le misure anti CoViD-19. Una strada che l’Italia deve seguire cercando in sé stessa quel supporto e quella fiducia che gli italiani hanno nel loro paese. Non certo indebitandosi all’estero o aspettando, con il cappello in mano, gli spiccioli di un Unione ferma, al di là del buon supporto della BCE, comunque temporaneo e limitato.