Cina: Scansione Facciale per chi Compra una Sim o uno Smartphone

Cina Scansione Facciale per chi Compra una Sim o uno Smartphone

Un aumento dei controlli per chi decide di acquistare un nuovo numero di telefono (quindi comprare una Sim) o un nuovo smartphone.


In Cina non basterà più presentare un semplice documento per attestare la propria identità, come avveniva sino ad ora. Adesso sarà necessario effettuare una scansione facciale dell’acquirente.

Effettuare una scansione del volto di chi sta acquistando una Sim o un telefono è quindi il nuovo obbligo che spetta agli operatori di telefonia, obbligo che coinvolge tutta la Cina.

Già nel mese di settembre il Ministro dell’Industria e dell’Information Technology aveva annunciato che ci sarebbero state nuove regole nel settore tecnologico per tutelare gli utenti reali che usano la rete.

Tramite i Social Network più utilizzati in Cina, gli utenti si sono espressi su questo nuovo obbligo. Alcuni sono favorevoli, altri si dicono preoccupati in quanto credono che i propri dati biometrici potrebbero essere venduti a terzi e utilizzati per scopi sconosciuti.