Home Tecnologia Come Bloccare un Contatto su Whatsapp e Cosa Succede dopo il Blocco...

Come Bloccare un Contatto su Whatsapp e Cosa Succede dopo il Blocco del Numero?

Come Bloccare Contatto su Whatsapp e Cosa Succede dopo il Blocco del Numero?

Whatsapp è sicuramente il programma must, da avere assolutamente sul proprio smartphone, ancor di più dopo la notizia del rilascio del “dark mode”, atteso da moltissimi utenti che si stanno apprestando a scaricarlo ed utilizzarlo (leggi qui per sapere come fare).

Se un contatto su Whatsapp ci infastidisce troppo e le notifiche diventano insistenti ed abbiamo già provato a silenziarle, ma vogliamo qualcosa di più, il programma di messaggistica istantanea più famoso al mondo ci dà la possibilità di bloccare un contatto, quindi un numero di telefono.

Prima di agire in tal modo, il consiglio è sempre quello di avvisare, come cita l’antico proverbio “uomo avvisato, mezzo salvato”, per poi procedere in questa maniera, di certo radicale.

Il blocco di un contatto è, difatti, una extrema ratio proprio perché il sistema di messaggi si basa sul concetto di comunicazione e di community, ma vuole lasciare all’utente la giusta libertà di scelta al contempo. Se decidiamo di proseguire e dare efficacia alla nostra volontà, cerchiamo prima di capire se il rapporto con questa persona sia praticamente inesistente oppure se ci infastidisca a tal punto da non riuscire a ricucire qualcosa che prima c’era (altrimenti non sarebbe tra i nostri contatti in rubrica).

Il consiglio, dunque, è sempre quello di contare fino a 10 e meditare sulla bontà di una scelta così radicale. Se siete decisi, allora proseguite a leggere per vedere come fare.

 

Bloccare un Contatto

Per bloccare un contatto su Whatsapp in modo definitivo, ci sono due possibilità e sono anche molto semplici, accessibili a tutti.

  • Basta entrare nella chat con questo utente, ovviamente dopo aver aperto l’applicazione, e seguire questi passi:
    • Premere i tre puntini verticali che si trovano solitamente in alto a destra.
    • Dal menù a tendina che appare selezionare la voce “Altro”.
    • Premere il pulsante “Blocca”.

Un messaggio di conferma video dovrebbe garantirvi la corretta esecuzione della procedura.

  • L’altro metodo, un po’ più elaborato, agisce direttamente nel core dell’applicazione in questo modo:
    • Apriamo la App.
    • Andiamo in Impostazioni (l’icona con gli ingranaggi).
    • Troviamo la scheda Account e selezioniamola.
    • Selezioniamo la voce “Privacy”.
    • Premiamo sulla dicitura “Contatti bloccati”.
    • A quel punto vedremo una pagina nella quale possiamo inserire tutti i contatti che vogliamo bloccare semplicemente premendo sull’icona a forma di omino.
    • Premendo l’iconcina, si aprirà la lista di tutti i nostri contatti e potremo selezionare quelli da mettere nella cosiddetta “black list”, la lista nera delle persone a noi sgradite e dunque bloccate dalle chat.

 

Blocco di un Contatto: Cosa Succede?

Una volta che abbiamo maturato questa decisione e ne abbiamo dato effetto, questo non potrà più contattarci, né inviarci messaggi, foto o altri file. Oltre a questo, non sarà possibile per lui chiamarci né videochiamarci tramite l’applicazione Whatsapp.

La società che gestisce il sistema di messaggistica istantanea, acquistata da Facebook qualche anno or sono, tiene però alla privacy della persona e non invierà alcuna notifica al contatto che noi bloccheremo. Questo non verrà mai a sapere del blocco, potrà solamente intuire che qualcosa non va.

Quando proverà ad inviarci un messaggio ovvero un allegato, la spunta che contraddistingue i messaggi inviati e ricevuti, rimarrà sempre di colore grigio, come se non avessimo ancora letto.

Se blocchiamo un contatto, il blocco è bilaterale, ovvero nemmeno noi potremo inviargli alcun messaggio, né ci verrà aggiornato il suo stato o la sua foto profilo nuova e né riusciremo a determinare il suo ultimo accesso.

Neanche lui avrà notizie dei nostri aggiornamenti, né riceverà informazioni circa il nostro stato ovvero il nostro profilo e neppure l’ultimo accesso effettuato a Whatsapp.

In ogni caso, possiamo sempre rivedere la nostra decisione e decidere di sbloccare un contatto, fermo restando il fatto che tutti i messaggi che ci ha inviato in questo lasso di tempo andranno perduti.