Home Salute Come Curare i Capelli d’Inverno, quando fa Freddo

Come Curare i Capelli d’Inverno, quando fa Freddo

Come Curare i Capelli d'Inverno, quando fa Freddo

L’inverno porta con sè le basse temperature, il freddo, il vento e l’umidità potrebbero danneggiare i nostri capelli. Vediamo cosa fare per curare al meglio i propri capelli cercando di non renderli aridi, spenti e sfibrati, problemi che è proprio il freddo invernale a causare.

Capelli secchi, capelli sfibrati o spenti, questi sono solo alcuni dei problemi che gli sbalzi di temperatura possono causare. Logicamente è bene ricordare che anche l’uso di prodotti per capelli non idonei e un’alimentazione scorretta possono influire e far crescere ulteriormente tale problema.

Ma nonostante tutto, ci sono diversi accorgimenti che è possibile prendere per far si che i propri capelli stiano in perfetta salute anche nei mesi più freddi.

 

Il Cappello

Se il freddo vi costringe ad indossare un cappello, fate attenzione al suo materiale. Ci sono alcuni materiali che possono far male ai nostri capelli, altri che possono far irritare anche il cuoio capelluto.

Evitate quindi i capelli di lana che, nella maggior parte dei casi, provocano anche prurito ed elettrizzano i capelli più lunghi.

Come dovrà essere il cappello? La scelta migliore ricade su quei cappelli che sono in cotone o in fibre naturali. E cerchiamo di indossarlo solo quando serve davvero, evitiamo di tenerlo sulla testa solo per una questione di stile o per seguire una fantomatica moda.

 

Effetto Elettrostatico

L’aria secca ed il vento, ma anche l’uso del cappello con giacche può caricarci di elettricità. Si potrebbero verificare degli effetti elettrostatici che vanno a sfibrare i capelli, causandone poi anche la loro rottura.

Per evitare che questo accada è possibile utilizzare dei prodotti idratanti che si occupano di nutrire il capello e di proteggerlo proprio da alcuni effetti stressanti che possono derivare da fattori atmosferici o meccanici.

 

Il Colore dei Capelli

Il colore dei capelli durante i mesi più freddi dell’inverno potrebbe cambiare. Solitamente tendono a diventare più sbiaditi e talvolta diventano anche molto secchi.

Il problema è dato, principalmente, dalla temperatura dell’acqua che utilizziamo per lavare i capelli. Utilizzando l’acqua molto calda, in una giornata molto fredda, andremo a creare una sorta di shock termico che causa l’apertura delle cuticole. La conseguenza è un colore opaco dei capelli, che sembreranno sbiaditi.

La soluzione è quella di non lavare mai i capelli con acqua troppo calda, sarebbe molto meglio utilizzare dell’acqua tiepida per il lavaggio e ancora più fresca durante il risciacquo e la rimozione dello shampoo.

 

Alimentazione

Come dicevamo all’inizio, l’alimentazione influisce in maniera notevole sulla salute dei nostri capelli.

Ci sono degli alimenti che si consiglia di mangiare, cibi che renderanno i nostri capelli più sani e più forti. Si consiglia infatti di mangiare (almeno per chi non è vegano o vegetariano) la carne rossa, le uova ed il salmone. Questi sono alimenti importanti per i nostri capelli perchè ricchi di cistina e lisina, ossia amminoacidi che vanno a formare la cheratina.

Per chi non mangia carne o derivati si consiglia di mangiare tutti quei cibi che sono ricchi di vitamine e sali minerali, come i broccoli, gli spinaci e soprattutto la zucca.

E per chi piace la frutta, c’è da sbizzarrirsi con il kiwi e la frutta secca, specialmente con le noci e le mandorle che sono in grado di rendere i nostri capelli più lucenti del solito.