Home Tecnologia Come Inviare Allegati con Libero Mail

Come Inviare Allegati con Libero Mail

Come Inviare Allegati con Libero Mail

Esattamente come per tutte le altre caselle di posta elettronica anche per Libero Mail occorre effettuare la registrazione, dopodiché sarà possibile effettuare il login (inserendo l’Username e la Password) dal Sito Ufficiale. Ma come si mandano gli allegati?

 

Registrazione

Come abbiamo accennato poco sopra per utilizzare Libero Mail per prima cosa bisogna registrarsi, la procedura è davvero molto semplice e richiede pochissimi minuti in quanto nei campi appositi bisogna inserire i propri dati personali, ovvero:

  • Nome Utente (l’Username per intenderci)
  • Password

Inoltre, come tutti ben sappiamo la Password per ragioni di sicurezza non deve essere scelta a casaccio ma molto scrupolosamente, dopodiché occorre trascriverla e conservarla in luogo sicuro, infatti benché la si debba imparare a memoria la si potrebbe dimenticare.

Fortunatamente in questo caso è consentito recuperarla, tra l’altro gratuitamente, rispondendo a delle domande preimpostate che consentiranno, successivamente, di accedere tranquillamente alla propria casella di posta.

 

Come Mandare gli Allegati

Su Libero Mail è stata creata una nuova interfaccia la cui funzione aiuta gli utenti a gestire l’invio e la ricezione dei file, in quanto è presente un’apposita modalità opportunamente denominata Gestione file allegati, vediamo nel dettaglio come funziona questa opzione:

  • I file ricevuti, in qualsiasi momento, saranno automaticamente salvati, consultabili e visionabili nella cartella chiamata I miei allegati o Drive
  • Per procedere all’invio di un file occorrerà aprire una nuova pagina di posta, volendo si può anche rispondere a una Mail già ricevuta, dopodiché sarà sufficiente cliccare sull’icona della graffetta (per chi non lo sapesse è la sezione denominata Aggiungi allegato) e caricare il documento
  • Dopo aver aspettato qualche secondo per permettere il caricamento del file, per completare l’operazione, basterà cliccare sul tasto invia e attendere la conferma che apparirà sul display

Come abbiamo potuto vedere Libero Mail ha un’interfaccia che non solo si aggiorna sempre ma che risulta completa per soddisfare le esigenze degli utenti, infatti la sua struttura evita di dover andare a cercare (magari non trovandoli) i diversi file allegati che sono stati ricevuti.

Inoltre anche la gestione risulta estremamente facile, perché con pochissimi passaggi l’utente si ritrova a tenere sotto, costantemente controllo tutti i file allegati (inviati e/o ricevuti) presenti sulla casella di posta elettronica.

 

Altre Operazioni Possibili

Sempre quanto riguarda gli allegati Libero Mail consente di poter svolgere un’ampia gamma di operazioni, infatti è possibile trovare:

  1. Sotto forma di lista oppure disposta a scacchiera la visualizzazione degli allegati
  2. In base alla tipologia di file è possibile utilizzare dei filtri per la catalogazione, ovvero da Leggere, già Letti, Archivio, Documenti, Musica, Immagini e Video
  3. La modifica dell’ordine degli allegati in base al Nome, al Mittente, la Tipologia, la Data o la Dimensione
  4. La possibilità di condividere, anche sui Social come ad esempio Facebook, gli allegati
  5. La completa gestione sul Computer, nell’area pubblica e/o del file compresso zip
  6. La possibilità di cestinare (eliminare) i file ricevuti in allegato
  7. Poter scorrere tra i file precedenti e quelli successivi grazie all’anteprima degli allegati.