Home Economia Personale Come non Pagare il Canone Rai e il Bollo Auto Grazie alla...

Come non Pagare il Canone Rai e il Bollo Auto Grazie alla Legge 104

Come non Pagare il Canone Rai e il Bollo Auto Grazie alla Legge 104

Tra le tasse più indigeste per gli italiani, oltre al bollo per il possesso dell’auto, c’è il canone rai annuale, una misura destinata alla tv pubblica spesso oggetto, purtroppo, d’influenze politiche a causa della risonanza del mezzo televisivo (seppur sempre minoritario, visto il propagarsi della rete internet e la potenza dei social network, dinamica utilizzata dallo stesso Governo attuale, viste le conferenze in diretta Facebook).

Pagamento Bollo Auto e Canone Rai

Così come ci ricorda il sito specializzato Proiezionidiborsa, c’è la possibilità di non pagare il canone Rai grazie alla famosa legge 104, una norma famosa per quanto concerne le misure assistenziali a chi ha alcune fragilità psicofisiche accertate dalle Commissioni Mediche.

Lo Stato Italiano, grazie al suo sistema di welfare e assistenziale, difatti, garantisce i mezzi necessari alla sussistenza di persone che non sono in grado di lavorare o comunque hanno difficoltà nello svolgere mansioni normali perché affetti da patologie invalidanti.

Abbiamo già parlato, in un nostro articolo che trovate qui, della possibilità di richiedere anche l’indennità di accompagnamento in caso di patologie respiratorie, ma l’ultima novità riguarda l’assegno di invalidità riferibile a chi ha il 100% certificato dai medici. Per questi, già dai 18 anni, la misura prevede ora una somma di denaro da 650€ circa (qui trovate la notizia), invece che quella precedente meno di 300€.

Tornando al tema dell’articolo, una persona che presenta un’invalidità certificata secondo la Legge 104, ha anche specifiche agevolazioni e benefici che spesso non conosce, come l’esenzione dal pagamento del canone Rai e addirittura quella che consente di non pagare il bollo auto (qui trovate i requisiti e i casi di diritto).

Tra i benefici di cui parliamo, coloro che hanno un’invalidità riferibile alla Legge 104, possono anche avere la possibilità di non pagare il canone Rai annuale. Cerchiamo di capire chi ne ha diritto, secondo la Legge e come fare per richiedere l’esenzione, certificando il proprio status quo.

Legge 104 e Canone Rai. Casi ed Eccezioni

Se prima i soggetti con Legge 104 non pagavano il Canone Rai, dopo il Decreto Legislativo n° 672 del 1973 tale diritto fu abrogato e i soggetti disabili o con gravi patologie debilitanti, furono ugualmente sottoposti al pagamento di quest’orpello annuale.

Nonostante il Decreto di cui abbiamo parlato, resta in piedi un caso particolare nel quale chi fruisce dei benefici della Legge 104 non debba pagare il canone. Se il disabile deve trasferirsi in una Casa di Riposo, infatti, sarà sollevato dal pagamento dell’imposta.

Per ottenere questo beneficio, il richiedente dovrà presentare all’Agenzia delle Entrate una contestuale richiesta di esenzione specificando la data del ricovero presso la struttura di residenza.