Home Salute Come Ridurre Velocemente la Pancia: La Dieta Mediterranea di Creta dal Gusto...

Come Ridurre Velocemente la Pancia: La Dieta Mediterranea di Creta dal Gusto del Passato

Come Ridurre Velocemente la Pancia: La Dieta Mediterranea di Creta dal Gusto del Passato

Quando parliamo di diete e metodi vari per dimagrire ovvero ridurre velocemente la pancia, spesso ci riferiamo a metodologie e tecniche moderne nonché ipertecnologiche, quando la soluzione è molto vicina alle nostre porte di casa. Il regime alimentare mediterraneo, si sa, è uno dei più equilibrati e sani di tutto il mondo, ma spesso ci dimentichiamo di quanto sia corretta la nostra alimentazione.

Alcune diete richiedono sacrifici pur di giungere all’obiettivo e spesso rinunciamo perché, così come diceva Oscar Wilde, “l’unico modo per resistere alle tentazioni è cedervi“. O comunque non otteniamo i risultati sperati.

Forse c’è la soluzione. Dalla vicina Grecia arriva una Dieta Mediterranea che pare fare al caso di chi vuole ridurre il giro vita in men che non si dica: oltre a farci perdere peso velocemente, è anche molto utile alla salute, proprio perché vicina alle nostre origini ed alla nostra cultura. Seguendo questa particolare dieta, assumeremo tutti i nutrienti fondamentali in modo equilibrato e utile alla salute: il nome richiama l’isola epica da cui proviene, Creta.

La dieta mediterranea di Creta nasce nel lontano dopoguerra, in un passato molto lontano, nel 1948: la fondazione Rockfeller iniziò uno studio sanitario sugli abitanti dell’omonima isola per comprendere come questi avessero una salute così forte e vivessero tanto a lungo. Alcuni ritengono questa dieta, quella mediterranea classica e le similitudini sono molteplici.

La Dieta Mediterranea si basa sul consumo di verdure, cereali e frutti, mentre occorre ridurre carni rosse e latticini. In quest’ultimo caso, se proprio non riusciamo, possiamo sostituire gli elaborati basati su latte vaccino con quelli derivati da latte di pecora ovvero capra.

La Dieta Mediterranea di Creta non prevede sacrifici ingenti ed è abbastanza facile per noi anche perché usuale. Un menù tipo prevede questi pasti:

  • Colazione. Fetta di pane integrale con un cucchiaio di miele, yogurt magro, una mela, due noci ed un caffè o té senza zucchero.
  • Pranzo. Insalata di pomodori con feta e frutta fresca.
  • Cena. Insalata con noci e sardine, yogurt magro o greco e per dessert una composta di frutta senza zuccheri aggiunti.

Se vogliamo seguire la Dieta Mediterranea di Creta, possiamo anche mangiare pesce o carne bianca, prediligendo la cottura al vapore ovvero in forno, rispetto a quella in padella.

La Dieta Mediterranea, così come sottolineò lo studio della fondazione Rockfeller, allunga la vita ed anche Coldiretti la pensa così. Pensando alla nostra cara Italia, possiamo facilmente verificare come il nostro, insieme alla Francia, sia uno dei paesi più longevi in Europa con 14.456 ultracentenari. La nostra dieta si basa su pane, pasta, frutta, verdura, carne magra, olio extravergine di oliva ed un buon bicchiere di vino a pasto: questo regime alimentare pare essere un vero e proprio toccasana per la longevità ed è apprezzatissimo anche all’estero.

In base ai dati emessi dall’associazione Coldiretti, l’Italia ha esportato solo l’anno passato ben 41,8 miliardi di euro di prodotti nostrani alimentari e l’importanza di come ci alimentiamo è stata certificata anche dall’Unesco. La Dieta Mediterranea è diventata patrimonio dell’umanità ed è tra quelle diete che sono capaci di prevenire patologie molto gravi e debilitanti come il diabete ovvero quelle a carico del sistema cardio-circolatorio.

La Dieta di Creta è una versione con meno calorie, ipocarica della nostra versione classica e per questo può comportare una riduzione del peso corporeo e del grasso addominale. Con un po’ di esercizio fisico possiamo ottenere benefici visibili anche in una settimana.

Prima di affrontare qualsiasi dieta, è consigliabile anzichenò auspicabile rivolgersi ad un medico.