Home Tecnologia Come Tenere Lontani gli Insetti da un Orto: Metodi e Consigli

Come Tenere Lontani gli Insetti da un Orto: Metodi e Consigli

Come Tenere Lontani gli Insetti da un Orto: Metodi e Consigli

L’italiano sta tornando sempre più alla campagna e spesso si parla di vero e proprio pollice verde anche perché a noi piace mangiare bene e vogliamo essere consapevoli di ciò che assimiliamo, anche dal punto di vista nutritivo e salutistico.

Proprio per questo, molti italiani si stanno dedicando alla coltivazione degli orti seminando ortaggi e frutta per poi raccoglierle e consumarle nel giusto periodo. Contestualmente nascono e si sviluppano progetti ed idee innovative di business da parte di molte start up che puntano anche alla condivisione, alla cosiddetta sharing economy focalizzandosi sull’orto e su quanta ricchezza produca la terra.

Quando coltiviamo l’orgo, però, avremo a che fare con tantissimi problemi e non sarà di certo semplice. Uno di questi riguarda senz’altro gli insetti capaci di divorare le nostre verdure per soddisfare la loro giusta fame, riducendo il nostro orticello ad un raccolto misero. Per fronteggiare l’invasione di questi animali, si possono preventivamente adottare tecniche per tenere lontani gli insetti senza procedure crudeli.

Nella guida che seguirà cercheremo di spiegare quali possono essere i passi da compiere proprio a tal fine, consigliando a chi coltiva l’orto di adottare uno o più passaggi tra quelli descritti. Le contromisure agli insetti, infatti, possono essere utilizzate in modo singolo, oppure sinergico in modo da amplificare la protezione ai nostri ortaggi coltivati.

 

Proteggere l’orto dagli Insetti: Cosa Serve e Occorrente

Se vogliamo proteggere l’orto dall’assalto degli insetti, prima di procedere con le possibilità, vogliamo elencare tutto l’occorrente e quello che serve per utilizzare le soluzioni proposte. Ovviamente sarà bene possedere tutto, ma la lista vuole essere esplicativa della totalità di elementi utilizzabili per redigere la difesa prevista da tutte le metodologie indicate. Non serve, dunque, avere tutto se non necessitiamo del pacchetto completo. Ecco, comunque, la lista:

  • Paglia.
  • Aghi secchi caduti dagli alberi sempreverdi.
  • Corteccia.
  • Rete metallica.
  • Bamboo.
  • Legname.
  • Aglio.
  • Erba cipollina.
  • Lavanda.
  • Cipolla.

 

Difendiamo l’orto dagli Insetti: I Letti e Come si costruiscono

Il primo strumento per difendere l’orto dagli insetti è quello di costruire dei veri e propri letti rialzati in modo da rendere difficile l’accesso a questi animali. Procuriamoci degli assi di legname e costruiamo questi letti utilizzando chiodi oppure semplicemente assemblandoli in modo che definiscano forme rettangolari.

Sarà molto importante lasciare dei passaggi in mezzo a questi letti contenenti le culture, ma questi dovranno essere stretti. Inoltre è preferibile consociare ortaggi diversi tra loro e seminare un perimetro di piante che tendono a tenere lontani gli insetti come l’aglio, la cipolla, le calendule, l’erba cipollina e la lavanda. Il forte odore ed aroma che emanano, tende a dissuadire anche l’insetto più incallito.

 

Difendiamo l’orto dagli Insetti: La Recinzione

Uno degli strumenti più utilizzati dall’uomo per difendere le proprietà e finanche le culture è sicuramente la recinzione, di qualsiasi materiale e tipo venisse fatta. Anche nel caso volessimo difendere l’orto dagli insetti, potremmo costruire una recinzione sul perimetro dell’orto o intorno al singolo letto rialzato (utilizzando sinergicamente entrambe le soluzioni).

La scelta dipende da noi e da quanto steccato vogliamo acquistare. Una volta giunti al negozio che vende articoli da giardino, dovremmo decidere di quale materiale acquisire lo steccato tra quelli più indicati:

  • Legno.
  • Rete metallica.
  • Bamboo.

Una volta acquistata la rete, al momento del montaggio, ricordiamoci di estendere la recinzione anche al di sotto del livello del terreno di almeno 15 centimetri in modo da ostacolare l’accesso all’orto da parte di quegli animali che tendono a scavare buche e gallerie.

 

Difendiamo l’orto dagli Insetti: Il Pacciame

Un altro elemento naturale utile a proteggere l’orto dagli insetti e con una duplice funzionalità (previene anche la crescita delle erbacce) è senz’altro il pacciame. Basta procurarsi un sacco di questo materiale e disperderlo tutt’intorno agli ortaggi.

Tantissimi animali e insetti saranno dissuasi dalla presenza di questo materiale e noteremo una certa riluttanza a camminare sopra il pacciame: in questo modo avremo difeso i nostri ortaggi.

Se non vogliamo acquistarlo nei negozi specializzati, possiamo utilizzare elementi presenti in natura e costituire così il nostrro pacciame “biologico”. Come pacciamo possiamo utilizzare questi elementi:

  • Paglia.
  • Aghi secchi caduti dagli alberi sempreverdi.
  • Corteccia.

Utilizzando tutti e tre i metodi il vostro orto sarà difeso in modo naturale senza cagionare danni all’ambiente ed alla natura e avremo modo di gustare quanto di buono la terra sa darci.