Home Economia Come Vedere l’Arrivo degli Astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale. Orario di Attracco...

Come Vedere l’Arrivo degli Astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale. Orario di Attracco della Dragon

Come Vedere l'Arrivo degli Astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale. Orario di Attracco della Dragon

Dopo il rinvio avvenuto mercoledì, il razzo Falcon 9 costruito dalla SpaceX ieri sera, ore 21.22 italiane circa ha condotto in orbita la capsula Crew Dragon con destinazione la Stazione Spaziale Internazionale che orbita a circa 200 km sopra il livello del mare e viaggia a una velocità molto elevata.

Il Lancio

Storico è stato il lancio, un vero e proprio battesimo bene augurante per un prossimo futuro di nuovi viaggi spaziali, il cui culmine, nella visione di Elon Musk, è chiaramente l’approdo dell’uomo sul Pianeta Rosso, Marte.

Questa missione, denominata Demo2, segue l’attracco già avvenuto della Dragon mesi fa alla ISS: quella volta non c’era alcun essere umano a bordo, se non un bel palloncino e un fantoccio vestito da astronauta. La Dragon poi rientrò ottimamente ammarando dopo esser ritornata nell’atmosfera terrestre staccandosi dalla Stazione, una volta effettuati tutti i controlli e fatti gli opportuni rilevamenti da parte degli astronauti che erano già presenti sulla ISS.

Orario

Oggi, dopo aver assistito al lancio storico, potremo guardare in diretta l’attracco della Crew Dragon alla Stazione che dovrebbe avvenire alle ore 16:29 italiane oggi 31 domenica 31 maggio 2020.

Come Vedere

Raccomandandovi di collegarvi un po’ prima e di guardare come procede il programma di attracco (si tratta di una procedura relativamente lunga per ragioni di precisione millimetrica), l’evento sarà trasmesso sui canali YouTube ufficiali della NASA (clicca qui per collegarti direttamente) e di SpaceX (qui, invece, il canale ufficiale dell’azienda di Musk).

Sui canali è presente una diretta non-stop dell’evento, partita al momento del lancio e molti sono stati i video già girati anche dai due astronauti a bordo, Robert L. Behnken e Douglas G. Hurley che hanno anche fatto visionare a gravità zero la capsula avveniristica costruita dalla SpaceX. Capsula nella quale sono presenti comandi e pannelli touch screen, equipaggiata con le tecnologie più innovative a disposizione.

Se, intanto, volete ingannare l’attesa, è disponibile il simulatore online per provare manualmente ad attraccare con la Dragon alla ISS utilizzando il medesimo sistema di comando presente a bordo: riuscirete nell’impresa? (clicca qui per provare)

Momento Storico

Il lancio del Falcon 9 apre la strada ai nuovi viaggi spaziali e sottolinea l’addio alla Soyuz, il razzo solitamente utilizzato dagli astronauti che partivano dal Kazakhstan con destinazione la ISS. Dopo l’addio al programma Shuttle quasi dieci anni fa, si ritorna a Cape Canaveral, sito dal quale partirono le missioni Apollo.

Gli USA mostrano al mondo questa nuova campagna che dovrebbe culminare con l’arrivo dell’uomo su Marte e con un nuovo allunaggio, dove ci sarà anche la prima donna a mettere piede sul nostro satellite, a detta del Presidente Donald Trump.

Il Tycoon, con grande entusiasmo, si è complimentato pubblicamente con il visionario Elon Musk, da poco neopapà e ha sottolineato la volontà degli Stati Uniti d’America nel riprendere forti investimenti nell’esplorazione spaziale.

Nonostante un cauto ottimismo, Trump ha infatti sottolineato che potrebbero esserci delle difficoltà e addirittura accadimenti non proprio gradevoli: oggi tutto è andato in modo perfetto, ma sarà in quei momenti che non ci si dovrà scoraggiare e avere chiaro l’obiettivo finale.

Il Successo di Musk e della SpaceX

Per Musk si tratta di un successo a 360°: nessuno, prima di lui, pensava fosse possibile e auspicabile riprendere la politica dei viaggi spaziali. Nessuno, prima di lui, riteneva plausibile riuscire a riutilizzare uno stesso razzo più volte. Il Falcon 9, infatti, non è alla sua prima missione: dopo aver condotto la capsula in orbita, è riuscito a raddrizzarsi e ritornare, indenne, sulla piattaforma posizionata nel mezzo dell’Oceano Atlantico per intercettarlo.

Atterrato sulla piattaforma denominata “Of Course I Still Love You”, questo è stato uno dei momenti più emozionanti, vera e propria vittoria di Elon Musk, contro tutti. Riuscire a riutilizzare uno stesso razzo (Musk conta di utilizzarlo almeno altre 10 volte) è economicamente incredibile, oltre che performante sotto tutti i punti di vista. Un successo condiviso con tutti gli uomini straordinari che fanno parte di SpaceX.