Comune di Pinerolo, Aperto il Concorso Pubblico per Istruttore di Asilo Nido

Comune di Pinerolo, Aperto il Concorso Pubblico per Istruttore di Asilo Nido

Buone notizie sul fronte del lavoro per i piemontesi che abitano nel Comune di Pinerolo, in Provincia di Torino, in quanto è stato aperto un concorso per istruttore di asilo nido che prevede un impiego a tempo pieno e, soprattutto, un contratto a tempo indeterminato. Vediamo i dettagli.


 

I requisiti richiesti dal Comune di Pinerolo per candidarsi al concorso di istruttore di asilo nido

Tutte le persone interessate a partecipare al concorso promosso dal Comune di Pinerolo, che scadrà il 4 Giugno 2020, dovranno necessariamente essere cittadini italiani oppure dell’Unione Europea, i requisiti richiesti per poter accedere alla candidatura invece sono i seguenti:

  • Avere diritto di voto, quindi aver raggiunto legalmente la maggiore età (18 anni)
  • Non avere nessun impedimento di natura psico-fisica che posso compromettere il corretto svolgimento dell’attività lavorativa
  • Aver conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e della Formazione
  • In alternativa sono accettati anche i candidati in possesso di:
  1. Una Laurea specialistica quinquennale oppure Magistrale, in Programmazione e Gestione dei Servizi Educativi
  2. Una Laurea magistrale in Psicologia oppure in Scienze Pedagogiche
  3. Altri differenti titoli accademici come ad esempio una Laurea triennale in Coordinatore Pedagogico.

 

Come Presentare la Domanda

Per candidarsi, quindi inviare la domanda, i soggetti interessati devono seguire una procedura telematica, la quale si trova sul sito Istituzionale dell’Ente e, sotto la propria responsabilità, è necessario dichiarare:

  • I propri dati personali, tra cui rientra anche il Codice Fiscale
  • Il numero di telefono
  • L’indirizzo di posta elettronica, ovviamente se se ne possiede uno
  • Il Titolo di Studio in proprio possesso

Inoltre è anche bene sapere che la partecipazione non è gratuita, in quanto è richiesto io versamento di un contributo pari a 10,00 Euro, il quale sostanzialmente corrisponde a al pagamento di una tassa.

 

Come si svolge il Concorso

Per essere ammessi al concorso tutti i candidati dovranno affrontare una preselezione, ovvero rispondere a un numero di domande pari alle 60 unità, dopodiché accederanno alla prova d’esame che sarà suddivisa in:

  • Una prova scritta, dove verrà proposto un elaborato probabilmente composto in quesiti a risposta sintetica
  • Un test scritto, sempre un elaborato probabilmente composto in quesiti a risposta sintetica che servirà a valutare le conoscenze tecniche, le capacità organizzative e gestionali dei candidati.