Home Lavoro Concorso Scuola Docenti per Anno Scolastico 2020/2021, Requisiti e Prove da Svolgere

Concorso Scuola Docenti per Anno Scolastico 2020/2021, Requisiti e Prove da Svolgere

Concorso Scuola Docenti per Anno Scolastico 2020 2021, Requisiti e Prove da Svolgere

E’ solo da pochi giorni che il Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, è arrivata al suo Ministero ma si è già messa al lavoro. Nello specifico, sono state confermate quelle che saranno le procedure che riguardano i concorsi scolastici. Il Concorso Docenti 2020 non subirà importanti modifiche e le sue tempistiche molto probabilmente non subiranno variazioni.

 

Requisiti

Il lavoro da fare è tanto, ma gli addetti si stanno dando da fare. Si sta premendo l’acceleratore sulle assunzioni per i docenti che dovranno insegnare agli alunni durante l’anno scolastico 2020/2021.

Per poter partecipare al concorso occorrerà rispettare alcuni requisiti, vediamoli nel dettaglio.

Innanzitutto, il candidato dovrà scegliere in quale Regione d’Italia candidarsi. La scelta potrà ricadere su una sola singola Regione. Allo stesso modo, si potrà richiedere di partecipare ad una sola classe di concorso.

Il candidato dovrà inoltre aver svolto tre anni di servizio nel periodo che è compreso tra gli anni scolastici 2008/2009 e 2018/2019. Chi sta lavorando per il terzo anno durante l’anno scolastico in corso, potrà partecipare con riserva.

Altro requisito fondamentale è relativo, come già detto, alla classe di concorso. Non solo il candidato dovrà scegliere una sola classe di concorso, dovrà aver svolto almeno un anno di servizio nella classe scelta, durante il periodo scolastico sopra indicato.

Chi ha maturato i tre anni di servizio, nel periodo scolastico sopra indicato, in una scuola paritaria potrà partecipare per ottenere l’abilitazione.

Chi si candiderà per il posto di sostegno, oltre ai requisiti di cui sopra, dovrà essere in possesso della specializzazione.

 

Prove del Concorso

Si ha fretta ad assumere le nuove figure professionali per l’anno scolastico 2020/2021 pertanto le procedure del concorso saranno semplificate. Il concorso si suddivide in due fasi.

 

Prima Fase

Durante la prima fase il candidato dovrà superare una prova scritta. Si tratta di una prova con domande a risposta multipla. Per poter superare questa prima prova sarà necessario ottenere un punteggio di 7/10 o superiore. Al risultato ottenuto nella prova scritta si andranno a sommare le valutazioni riguardanti le esperienze lavorative scolastiche. Le graduatorie saranno Regionali, ossia Regione per Regione.

 

Seconda Fase

Durante la seconda fase, coloro che saranno stati idonei durante la prima fase, svolgeranno un anno di prova e formazione. Il periodo durerà almeno 180 giorni di servizio, di questi almeno 120 giorni dovranno essere relativi all’attività didattica svolta. Al termine della seconda fase, cioè del periodo di prova e formazione, il Comitato di Valutazione della Scuola ed un Commissario Esterno decideranno il futuro del candidato. L’anno di prova potrà essere ripetuto una sola volta. Nel caso in cui il candidato dovesse essere bocciato per due anni consecutivi, il contratto di assunzione sarà annullato.