Coronavirus: Aver Bloccato i Voli Diretti dalla Cina potrebbe Aver Favorito il Contagio in Italia. Perché?

Coronavirus Aver Bloccato i Voli Diretti dalla Cina potrebbe Aver Favorito il Contagio in Italia. Perché

Così come riportato dal noto portale Dagospia, sembrerebbe paradossalmente veritiera una tesi tutt’altro che scontata. Secondo un esperto intervistato dal giornale, il blocco dei voli diretti dalla Cina verso l’Italia deciso dal Governo Conte e dal Ministro della Salute Speranza, in realtà, avrebbe influito negativamente sulla capacità di gestire e prevenire un contagio che nel nostro Paese sta divenendo ormai diffuso.

Perché

Così come si può facilmente leggere sul sito di Dago, la tesi sostenuto è abbastanza verosimile perché il blocco dei voli diretti avrebbe attivato un meccanismo di arrivi “indiretti” mediante scali e mezzi di trasporto correlati difficilmente controllabili in modo efficace e approfondito, amplificando quasi un fenomeno di clandestinità in senso lato.

Se, da un lato, è palesemente impossibile porre in quarantena ogni persona che vuole entrare nel nostro Paese e non si ha idea del fatto che essa sia stata o meno in Cina (potrebbe benissimo mentire per qualsivoglia ragione, compresa la paura), risulta ancor più difficile controllare quelli che arrivano da altri Stati vicini e fidarsi delle procedure sanitarie poste in essere negli altri aeroporti.

Come ricordato da tutti, la libera circolazione di merci e persone all’interno della Unione Europea, con il cosiddetto Trattato di Schengen, è assicurata da anni e non risulta in discussione una sospensiva auspicata da talune correnti politiche, pur di fatto impossibile da attuare con le Dogane e i Confini ridotti a mere linee immaginarie.

Oltre a questa criticità, rileva lo stesso portale d’informazioni, anche i controlli generici su un’ampia massa di persone, di certo, non sarebbero proprio così restrittivi: controllare solo con i termoscanner la presenza di febbre, ovvero di uno solo dei chiari sintomi associati al Coronavirus, non solo esclude quella categoria di contagiosi asintomatici o nel periodo d’incubazione del virus (ormai chiaro e assodato scientificamente la possibilità di contagiare gli altri in questi frangenti), ma evidenzia limiti palesi derivanti da potenziali errori.


L’Esperto

La tesi di Dago ha il sostegno istituzionale anche di eminenti esperti universitari. Il Professor Luigi Lopalco dell’Università di Pisa, infatti, sottolinea come il blocco dei voli da parte dello Stato Italiano sia stato quasi esclusivamente un mero spot perché poteva funzionare solo se condiviso e coordinato con tutti gli altri Stati Europei.

Così come accaduto negli USA, il blocco attuato dal Governo Italiano avrebbe dovuto trovare condivisione e coordinamento, lacunoso e mancante come al solito in queste discipline e temi in Europa, a livello comunitario.

Il caso riportato di un ipotetico imprenditore (ricordiamo caso immaginario, ancora non si sa come il Coronavirus sia arrivato in Italia), di fatto, evidenzia una dinamica plausibile e riporta, anche con un certo grado di attendibilità, probabilmente come il virus sia arrivato da noi:

Se sono un imprenditore del nord-est e torno dalla Cina, faccio di tutto per evitare la quarantena, magari atterro a Ginevra e poi arrivo in treno. Allora serviva un’altra cosa: tutti i paesi europei, tutti insieme, come hanno fatto gli Stati Uniti, avrebbero dovuto bloccare i volti e rallentare il virus

La “Solita” Questione Europea

Di certo quanto sta accadendo nel nostro Paese, pur non entrando nel complesso mondo delle polemiche, evidenzia ancora una volta l’incapacità di un Europa, unita solamente quando si tratta di alcune materie e di infrazioni, disunita quando si tratta davvero di fare qualcosa di concreto.

Passata quest’ennesima crisi, occorrerà rivedere una volta e per tutte il concetto stesso di Europa che deve travalicare gli interessi dei singoli Stati: in alternativa conclamare il suo fallimento come progetto ambizioso oppure veramente dare una sterzata alla politica comunitaria e non solo il solito contentino degli interessi di parte.

Si faccia l’Europa con la E maiuscola oppure si passi al capitolo successivo. L’inerzia rende solo servizio a chi vuole cavalcare il vento.