Cristina D’Avena nella Vita Privata, si racconta in un’intervista al settimanale “Oggi”

cristina d'avena

Chi è stato bambino negli anni ’80 e ’90 sicuramente si ricorderà della cantante Cristina D’Avena, la quale è stata la protagonista assoluta delle Sigle dei Cartoni Animati che hanno allietato l’infanzia di moltissime persone, che oggi sono diventate dei giovani adulti.


Adesso però l’artista è finita al centro del gossip per un’intervista rilasciata al Settimanale “Oggi” , dove ha raccontato qualche aneddoto sulla sua vita privata e, scherzando un po’ sulla situazione che stiamo vivendo, ha anche detto che tra tutte le cose che fa durante la giornata disinfetta il suo fidanzato segreto.

 

Cristina D’Avena, le pulizie e il suo compagno

Al momento del compagno segreto disinfettato da Cristina D’Avena non si sa nulla, nemmeno il nome, in quanto la diretta interessata ha solo confermato di non essere single, in compenso il giornalista del Settimanale “Oggi” Franco Bagnasco non ha avuto problemi a farsi raccontare come la cantante passa le sue giornate, scoprendo in questo modo che è un po’ troppo fissata con le pulizie.

Ecco le dichiarazioni rilasciate dalla cantante bolognese: “Con lui sto bene, ma chi sia, cosa faccia, dove sia, non lo dico. (Poi riferendosi alla sua mania di pulire sempre tutto, che le ha addirittura fatto guadagnare il nomignolo di “Igenizzatrice Mito“) Mi faccio paura. Ogni giorno disinfetto il mio fidanzato. (Proseguendo per quanto riguarda il suo lockdown) Ho iniziato a creare con fanciullesca fantasia“.

Infatti Cristina D’Avena ha raccontato che per lei il lockdown all’inizio è stato un po’ traumatico, perché lei è una persona che raramente riesce a rimanere ferma e la chiusura forzata, per una persona attiva come lei, inizialmente non è stata affatto semplice ma che poi è riuscita comunque a trovare un modo per vivere meglio la quarantena, iniziando appunto a creare con fanciullesca fantasia.

E l’ha fatto partendo dalla cucina, normalmente la D’Avena è solita pranzare e cenare al ristorante però ai tempi del Coronavirus ha dovuto adeguarsi, così mettendosi ai fornelli ha preparato un piatto tipico bolognese, ovvero la gramigna con panna e salsiccia.