Home Economia Decreto Liquidità. Quasi 500mila le Richieste di Prestiti. Abi: “Ampissimo Livello di...

Decreto Liquidità. Quasi 500mila le Richieste di Prestiti. Abi: “Ampissimo Livello di Accoglimento”.

Decreto Liquidità. Quasi 500mila le Richieste di Prestiti. Abi Ampissimo Livello di Accoglimento.

Il Decreto Liquidità emanato dal Governo e presentato quale “Potenza di Fuoco” dal Premier Conte qualche tempo fa, è stato oggetto di critiche e di tante criticità rilevate proprio nell’incapacità di essere efficace, nonostante la garanzia dello Stato al 100%.

Il Decreto “Liquidità”

Spesso e volentieri coloro che si sono presentati a richiedere questo prestito con le garanzie statali a copertura totale del credito, si sono trovati di fronte una grande serie di documenti e moduli da compilare, nonostante fosse chiara l’assenza di un’istruttoria proprio in ragione dell’emergenza. Difficoltà, dunque, sia dal punto di vista burocratico, sia da quello dell’immediatezza.

Non tutti, infatti, avrebbero ricevuto i soldi e si è verificato un vero e proprio braccio di ferro tra lo stato e le banche, oggettivamente istituti privati sui quali lo Stato ha scaricato buona parte delle sue responsabilità, vista l’assenza di sovranità monetaria derogata alla Banca Centrale Europea e alle regole imposte dall’euro.

I Numeri di Abi

In quest’ambito è scesa in campo l’Associazione dei Bancari Italiana, l’Abi, che ha affiancato il Governo per cercare di snellire, semplificare le procedure, nonché mediare i diversi interessi. Secondo i dati  pubblicati da Abi, ora la situazione sarebbe più scorrevole, sia dal punto di vista dei crediti concessi, sia da quello dello slittamento delle rate di mutui e prestiti, la proroga prevista dai Decreti Governativi per aiutare famiglie e imprese durante il lockdown.

I dati del 3 giugno, riportano una situazione che disegna uno scenario in crescita, seppur molto al di sotto delle chiare attese di quella potenza di fuoco messa in campo e non recepita, né percepita come tale.

Le domande per l’accesso alla Garanzia dedicata dall’omonimo Fondo sono 495mila a ricevimento di oltre 23 miliardi di finanziamento. Per quanto concerne i prestiti fino a 25.000, restituibili ora in 10 anni si tratta di 450mila domande (anche perché il soggetto istituzionale entra in via esclusiva in questo tipo di operazioni a garanzia, secondo quanto disposto dal Decreto Liquidità) per una richiesta totale di 9 miliardi. Sui 200 messi a disposizione per il mercato interno, dunque, finora avremmo avuto un 10%.

Prestiti e Mutui: “Ampissimo Accoglimento”

L’Abi recepisce questo dato e registra anche l’ottimo impatto delle moratorie su prestiti e mutui: le banche avrebbero posticipato il pagamento delle rate di 260 miliardi di euro, accogliendo in modo “ampissimo” le istanze di ricezione della legge.

questi sono i dati pubblici più aggiornati che rappresentano risultati continuamente in crescita