Home Economia Diritto Societario: cos’è e di cosa si occupa

Diritto Societario: cos’è e di cosa si occupa

Diritto Societario cos'è e di cosa si occupa

Il diritto è una materia molto complessa ed articolata, che riguarda numerosi ambiti. Uno di questi è quello inerente alle società, ossia qualsiasi soggetto che eserciti un’attività d’impresa. Tutti gli aspetti che riguardano un qualsiasi tipo di società ricadono all’interno di una branca del diritto commerciale, ovvero il diritto societario. Vediamo di seguito di cosa di tratta e quali sono le principali fonti normative.

 

Riferimento Normativo

In materia di diritto societario, il principale e più recente riferimento normativo è costituito dal Decreto Legislativo 17 gennaio 2003, n. 6, ovvero la “Riforma organica della disciplina delle società di capitali e società cooperative, in attuazione della legge 3 ottobre 2001, n. 366“. Noto principalmente per le disposizioni relative al falso in bilancio, il testo in realtà ha apportato modifiche significative a tutto il quadro normativo di riferimento.

Per quanto riguarda le società per azioni, le principali disposizioni (contenute nell’articolo 1) sono:

– capitale, al momento della costituzione, non inferiore a 120mila euro;

– costituzione per contratto o atto unilaterale;

– iscrizione, da parte del notaio, al registro delle imprese entro venti giorni dalla ricezione dell’atto di costituzione;

– nullità dell’inscrizione al registro delle imprese nei seguenti casi: “mancata stipulazione dell’atto costitutivo nella forma dell’atto pubblico; illiceità dell’oggetto sociale; mancanza nell’atto costitutivo di ogni indicazione riguardante la denominazione della società, o i conferimenti, o l’ammontare del capitale sociale o l’oggetto sociale“.

Il testo regolamenta anche la costituzione della società per pubblica sottoscrizione. Per quanto riguarda il bilancio societario, il decreto stabilisce che “gli amministratori devono redigere il bilancio di esercizio, costituito dallo stato patrimoniale, dal conto economico e dalla nota integrativa. Il bilancio deve essere redatto con chiarezza e deve rappresentare in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria della società e il risultato economico dell’esercizio“. I capi successivi contengono disposizioni dettagliate sulla struttura di ogni voce di bilancio, sugli ammortamenti, sulla S.p.A. con partecipazioni statali o di enti pubblici.

Per quanto riguarda lo scioglimento e la liquidazione delle società di capitali, il decreto prevede la possibilità di sciogliere la società per una o più delle seguenti ragioni (oltre ad altre cause previste dalle leggi in vigore):

– per il decorso del termine;
– per il conseguimento dell’oggetto sociale o per la sopravvenuta impossibilita’ di conseguirlo, salvo che l’assemblea, all’uopo convocata senza indugio, non deliberi le opportune modifiche statutarie;
– per l’impossibilita’ di funzionamento o per la continuata inattivita’ dell’assemblea;
– per la riduzione del capitale al disotto del minimo legale, salvo quanto e’ disposto dagli articoli 2447 e 2482-ter;
– nelle ipotesi previste dagli articoli 2437-quater e 2473;
– per deliberazione dell’assemblea;
– per le altre cause previste dall’atto costitutivo o dallo statuto.

Il Decreto definisce anche lo status delle cooperative (“società a capitale variabile con scopo mutualistico”) ed in particolare le prerogative di quelle a mutualità prevalente che devono essere istituite per mezzo di un atto pubblico oltre a regolamentare l’attività delle società di mutua assicurazione.

 

Di cosa si occupa il Diritto Societario

Come già accennato, il diritto societario è quel ramo del diritto commerciale (che a sua volta confluisce nel diritto privato) che ha come oggetto le società; in particolare, la disciplina si occupa di tutti gli aspetti fondamentali quali la costituzione, l’attività e lo scioglimento di una società di qualsiasi tipo. Poiché si tratta di una materia piuttosto complessa, le società – indipendentemente dalle dimensioni della propria attività e dal relativo volume di affari – si avvalgono della consulenza di un legale specializzato in questo particolare ramo del diritto. Per questo genere di servizio di consulenza ci si può rivolgere anche a portali online; è possibile , ad esempio, acquisire maggiori informazioni inerenti al diritto societario su www.avvocatoaccanto.com e, in caso di necessità, richiedere un consulto ad un legale specializzato in materia.