Home Tecnologia Eclissi di Sole. Quando e Come Godere di Questo Spettacolo. Attenzione agli...

Eclissi di Sole. Quando e Come Godere di Questo Spettacolo. Attenzione agli Occhi

Eclissi di Sole. Quando e Come Godere di Questo Spettacolo. Attenzione agli Occhi

Quest’anno l’universo ci presenta uno spettacolo veramente incredibile, tutto da gustare: l’eclissi di sole, o meglio, tecnicamente parlando, l’eclissi di sole anulare in ragione del fatto che la nostra stella non sarà totalmente oscurata nel cielo, ma noteremo un anello intorno a essa, di fatto caratterizzante questo fenomeno.

Quando

L’eclissi solare anulare ci sarà il giorno 21 giugno, appena 6 ore circa dopo il solstizio d’estate che cade appunto nel mese. Il fenomeno spaziale accade perché il nostro satellite, la luna, si frappone precisamente davanti al sole: il fatto che non venga totalmente oscurato è facilmente spiegabile. La Luna si troverà all’apogeo, ossia nel punto più lontano dalla terra in base alla sua orbita normale: questo significa che, ai nostri occhi, il satellite apparirà più piccolo e per questo il suo disco non riuscirà a coprire totalmente la luce solare.

Noteremo uno spettacolare anello di fuoco, un cerchio cangiante che volgarmente denomina lo stesso fenomeno quale “eclissi dell’anello di fuoco”.

Dove

L’eclissi solare sarà visibile solamente in una zona del nostro pianeta, in ragione della rotazione terrestre e del concomitante allineamento degli astri. Gli abitanti del Continente Africano, quelli localizzati in Arabia Saudita, in India, in Cina e nell’Oceano Pacifico riusciranno a vederla.

Con qualche differenza: per godere appieno del fenomeno, osservando l’ombra della luna e il cerchio esterno, dovremo trovarci a una particolare latitudine.

Italia: Quando e Dove

In Italia l’eclissi sarà visibile solo parzialmente, nella mattinata del 21 giugno e solamente appannaggio di quei fortunati che risiedono nelle regioni del sud-est (al di sotto della latitudine 43° Nord). L’eclissi inizierà verso le 7 circa e durerà fino alle 8, naturalmente con differenze sostanziali in base alla localizzazione di chi la garda.

Attenzione agli Occhi: Regole e Consigli

Ricordiamoci che, se vogliamo osservare l’eclissi solare, dobbiamo seguire determinate regole per la nostra salute, soprattutto per quanto riguarda gli occhi e la vista. Proteggiamo gli occhi in modo adeguato, utilizzando dei filtri solari appositi ovvero occhiali speciali, progettati proprio per l’osservazione di questi fenomeni.

Non pensiamo, erroneamente, che gli occhiali normali da sole ci proteggano, seppur con lenti molto scure. Evitiamo di utilizzare telescopi, fotocamere, binocoli o altri dispositivi ottici, guardandoli mentre il fenomeno accade, seppur utilizzando le lenti speciali per l’osservazione di eclissi. Questo perché, come afferma la Società Astronomica Americana (acronimo ASS in inglese), “i razzi solari concentrati potrebbero danneggiare il filtro ed entrare negli occhi, provocando gravi lesioni“.

Altra Eclissi nel 2020

Se non riuscirete a godere di questo spettacolo perché non siete tra i fortunati che potranno osservarlo, oppure perché non avete a disposizione gli strumenti idonei (evitiamo di danneggiare i nostri occhi n.d.r.), allora niente paura.

Nel 2020 è prevista un’altra eclissi solare precisamente il giorno 14 dicembre. In quel giorno, il nostro satellite si frapporrà nuovamente tra il sole e la terra e questa volta in modo totale: osserveremo la tipica eclissi, a seguito di quella precedente del 2 luglio 2019.

Questa volta, inoltre, coloro che godranno maggiormente di questo spettacolo saranno gli abitanti del sudamerica.