Home Economia Personale Esonero Tasse Universitarie, quali sono le categorie di studenti che hanno...

Esonero Tasse Universitarie, quali sono le categorie di studenti che hanno diritto

Scuola Esami di Maturità e Terza Media. Le Decisioni nel Decreto

Il Ministro dell’Università Gaetano Manfredi sta lavorando sulle novità per l’anno accademico 2020/2021, nello specifico vuole riuscire ad ampliare la fascia che ha diritto a all’Esonero delle Tasse Universitarie, in quanto è intenzione ad estendere questa agevolazione per consentire a più studenti possibile di poter proseguire gli studi dopo il Diploma.

 

Esonero Tasse Universitarie, tutte le novità per l’anno accademico 2020/2021

Alcune categorie di studenti hanno diritto all’Esonero della Tasse Universitarie, ovvero nello specifico si tratta di un’agevolazione che consente, in parte o totalmente, di non pagare il versamento della tassa di iscrizione e dei contributi universitari, i criteri per rientrare in questa esclusione sono tre e nello specifico si tratta di:

  1. Invalidità
  2. Reddito
  3. Merito

Questi criteri ovviamente sono disciplinati dalla Legge Italiana, in quanto la nostra Costituzione sancisce il diritto allo studio e proprio per questo motivo le fasce più deboli, le quali devono attestare la propria condizione, vengono esonerate dal pagamento delle Tasse Universitarie.

Invece per quanto riguarda gli studenti meritevoli non basta avere una media scolastica alta, in quanto l’Ateneo richiede di presentare presso la Segreteria anche il certificato ISEE per appurare che ci siano i requisiti reddituali per l’esonero, mentre per quanto riguarda i termini e gli documenti ogni Facoltà pubblica un’informativa sul proprio sito web, anche se sempre bisogna consegnare:

  1. L’attestazione dei voti conseguiti, potrebbe essere sufficiente il libretto universitario
  2. I limiti reddituali certificati dall’ISEE

Per il nuovo anno accademico 2020/2021 si sta lavorando per introdurre alcune importanti novità, per essere più precisi l’obiettivo è quello di riuscire ad ampliare l’esonero totale delle Tasse per tutte quelle famiglie che hanno un ISEE pari ai 20.000 Euro annui, mentre per chi possiede un ISEE che si trova tra i 20.000 Euro e i 30.000 Euro annui si vogliono applicare degli sconti davvero molto vantaggiosi.