Home Economia Personale Finanziamento Rolex Senza Busta Paga, comprare e pagare a Rate

Finanziamento Rolex Senza Busta Paga, comprare e pagare a Rate

Finanziamento Rolex Senza Busta Paga, comprare e pagare a Rate

Il tempo è una delle variabili che determinano lo spazio nel quale ci muoviamo, conformandola in modo dinamico. Se non esistesse nulla sarebbe determinato e la sua misurazione ha contraddistinto da sempre la storia dell’essere umano, scandendo le giornate, i mesi e poi gli anni.

Gli Orologi, dopo le clessidre e le meridiane, sono meccanismi, vere e proprie opere d’arte ideate, progettate e costruite a tal scopo: misurare una grandezza altrimenti non quantificabile, com’è il tempo. Nel segmento degli orologi ne esistono di tutti i tipi e di tutte le forme, oltre che di tutte le marche.

Se pensiamo al più riconosciuto, rinomato e famoso orologio da polso, il Rolex svizzero non solo coniuga la leggendaria precisione elvetica allo scopo per cui è predisposto, ma aggiunge una fattura ed un utilizzo dei materiali molto ricercati.

 

Quanto Costa

Il Rolex caratterizza un orologio di lusso appetibile, imitato e molto, molto costoso, un bene raffinato che conferisce uno status a chi lo indossa, gratificandone l’ego.

Il prezzo medio di questo tipo di orologio si aggira sui 9.000€ in media, quindi sembrerebbe al di là delle tasche degli appassionati che non possiedono né un patrimonio, né una rendita sufficiente ad affrontare quest’acquisto impiegando risorse che alternativamente potrebbero essere adottare per beni maggiormente primari. In realtà, grazie alla possibilità di dilazionarne il pagamento e di corrispondere delle rate, chiunque abbia una busta paga può fare del sogno di possedere un Rolex una realtà.

L’azienda svizzera, oramai in mano ai fondi finanziari, rimane comunque connessa al proprio territorio ed ha un’identità ben precisa: i suoi prodotti, i suoi orologi sono di qualità pregevole e di fattura molto elevata che hanno fatto di Rolex il primo orologio del mondo nella categoria dei cronometri certificati.

Se vogliamo acquistare un Rolex, possiamo entrare in una gioielleria che ne ha di disponibili e scegliere il modello di nostro gusto, anche provandolo. Le gioiellerie, anche per allargare sempre più la platea di beneficiari, stanno sempre più adottando possibilità di finanziarie gli acquisti in store grazie a partnership e convenzioni con i principali istituti operanti nel credito al consumo.

 

Pagamento a Rate

Che siano catene internazionali, ovvero singoli esercizi, molti negozi che vendono beni di lusso, come sono i Rolex, consentono ai propri clienti di pagare il bene scelto, sottoscrivendo un piano di rimborso e pagando anche rate piccole, micro-rate appunto. I clienti si vincolano con una società terza e la gioielleria riceve il prezzo d’acquisto subito, alimentando un sistema di consumi altrimenti bloccato dalla crisi e dispensando la possibilità a chiunque di potersi permettere un Rolex.

Attenzione però: occorre cautela. Non bisognerà farsi tramortire dal desiderio di possedere l’agognato Rolex, ma sarà necessario fare qualche respiro ed analizzare per bene il contratto di finanziamento, soffermandosi su questi aspetti:

  • Rimborso totale finale.
  • Costi d’istruttoria.
  • Commissioni.
  • Interessi.
  • Scadenze.
  • Durata.

In particolare la voce “Interessi” chiarirà al contraente l’effettivo costo del finanziamento: il TAN (Tasso Annuo Nominale) rappresenta il solo interesse applicato, mentre il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) è il valore cui riferirsi, nel quale è presente sia il costo derivante dalle quote interessi calcolate in base al TAN, sia tutte le altre componenti.

La durata per questi prestiti finalizzati all’acquisto di oggetti per importo totale inferiore a 20.000€, solitamente varia da minimo 3 mesi a un massimo di 48 mesi: 4 anni entro i quali dovremo restituire capitale e quota interessi. Se il TAEG dovesse essere superiore al 10%, allora ciò potrebbe influire sulla cifra finale e sulla decisione dell’acquisto del Rolex.

Che sia un Submarine , un Oyster ovvero un Submarine Steel, il cui prezzo è fortemente competitivo (7.000€ come consigliato dalla ditta al venditore), oppure uno stesso modello però forgiato in oro ed altri preziosi metalli, Rolex può garantire l’acquisto a fronte del contratto di finanziamento contestuale: per le tasche di tutti quelli che hanno almeno un documento reddituale a comprova di poter ripagare le rate sottoscritte.

Se, per caso, volessimo acquistare un orologio Rolex il cui prezzo di listino è 15.000€ direttamente in gioielleria, potremmo aderire all’offerta del partner finanziario Findomestic, cui spesso gli esercenti si rivolgono e finanziare il nostro acquisto pagando 700€ al mese per 24 mensilità, oppure 360€ per 36 mesi. Nel caso di scelta sui quattro anni per rimborsare i 15.000€, potremmo mettere l’orologio pregiato al nostro polso e godere del suono delle lancette che scoccano, pagando 360€ mensili. Il TAN ed il TAEG di riferimento sono rispettivamente 7% e 8% e potremo anche sottoscrivere contestualmente una polizza assicurativa a tutela del rimborso nei casi previsti, ovvero un’altra assicurazione contro il furto, visto il valore del bene.

Oltre che direttamente in gioielleria, dove le condizioni potrebbero essere meno favorevoli (spese d’intermediazione) e la capacità di negoziare sul prezzo finale ridotta o nulla, potremo altresì recarci direttamente in una finanziaria, magari la stessa Findomestic e richiedere un prestito personale dello stesso importo che ci serve per acquistare il Rolex.

Un altro esempio chiarirà questa possibilità. Findomestic consente ad un proprio cliente di chiedere 15.000€ di prestito personalizzato e rimborsarli in 96 rate pagando 200€ mensili. Otto anni, condizione molto più favorevole rispetto a quella considerata e legata all’acquisto contestuale in gioielleria. I tassi d’interesse, in questo caso, sono ancor più convenienti: TAN 6,25% e TAEG 6,43%.

Nonostante lo stesso esborso finale, di 19.000€, la seconda soluzione appare molto più conveniente dal punto di vista economico perché spalmata su più tempo; potrebbe essere meno preferibile da chi non vuole essere vincolato per un arco temporale così lungo, ovvero essere più facile ottenere il credito al consumo direttamente in gioielleria, rispetto ai requisiti richiesti per i prestiti personali.

Oltre a Findomestic, anche Compass è una società finanziaria operante nel credito al consumo: un’altra azienda che potremo incontrare quando cerchiamo di acquistare quindi un Rolex. Direttamente in gioielleria la Compass consente di spendere da un minimo di 500€ fino a un massimo di 30.000€ finanziando questo esborso e corrispondendo subito la somma al titolare. Chi acquista potrà optare per rimborsare il prestito finalizzato in 6 mesi fino a un massimo di 60, cinque anni.

Se, per caso, volessimo acquistare un Rolex pregiatissimo del valore di 30.000€, potremo sfoggiare questo gioiello tecnologico ed estetico pagando 48 rate da 700€ oppure 60 rate da 600€ circa, al TAN 7% e TAEG 8,90%.

La gioielleria, all’atto della richiesta per un finanziamento destinato a pagare il nostro acquisto, ci illustrerà differenti piani di rimborso e prodotti finanziari direttamente costruiti dall’organizzazione stessa, oppure redatti da terzi. Per molti di questi sarà necessario avere un lavoro a tempo indeterminato ed essere pagati con la famosa busta paga mensile. Deputato al controllo di fattibilità di un finanziamento sarà sempre la finanziaria, perché alla gioielleria interessa venderi i propri prodotti, mentre la società erogante il prestito deve essere sicura della nostra solvibilità e della nostra affidabilità creditizia.

 

Finanziamento Senza Busta Paga

Tuttavia, se non possediamo una busta paga o altro documento reddituale idoneo e desideriamo ardentemente il modello di Rolex che al nostro polso fa un figurone, potremo lo stesso acquistarlo ed ottenere il finanziamento presentando un fideiussore a garanzia delle obbligazioni contratte. Chiaramente, utilizzando questo tipo di opzione, non potremo ottenere grandi cifre ed ancor meno se ipotecassimo beni preziosi o immobili, vista la difficoltà degli istituti nel ritornare dell’esposizione. In ultima istanza, se proprio non siamo riusciti ad ottenere il denaro per l’acquisto del Rolex agognato, potremmo rivolgerci al mercato sempre più crescente dei prestiti on line, ovvero quelli cambializzati: in quest’ultimo caso, i tassi d’interesse applicati ed i costi sono molto superiori alla media.

In rete oramai si trova di tutto ed è possibile anche acquistare gli orologi appartenenti al famoso marchio, ma stando attenti: esistono siti che producono imitazioni e bisogna essere accorti nel non incorrere in fregature, sapendo ciò che si sta comprando.

 

Acquistare su Internet

Molti store on line vendono anche Rolex originali e potremo, accertata la sicurezza del sistema dei pagamenti e la tutela sui nostri dati, nonché la veridicità dell’offerta (note sono le truffe documentate anche da Striscia la Notizia per vendite di Rolex falsi su ebay da parte di truffatori italiani), procedere all’acquisto dell’orologio.

Generalmente, qualsiasi sia la soluzione ed il canale adottato per l’acquisto, compreso anche quello di internet, avremo bisogno di possedere tre requisiti fondamentali:

  • Essere maggiorenni.
  • Possedere la cittadinanza italiana.
  • Avere la titolarità di un conto corrente cui addebitare il pagamento delle rate e/o sul quale ricevere il denaro contante nel caso di prestito personale.

Le gioiellerie on line spesso si appoggiano ad istituti locali per rilasciare i finanziamenti: non bisogna aver paura se l’istituto non è conosciutissimo, ma basta verificare la chiarezza e la trasparenza della propria offerta, nonché l’iscrizione obbligatoria agli albi previsti dalla Banca d’Italia che vigila sull’intera struttura bancaria e finanziaria italiana.

Ecco un esempio di un possibile acquisto su internet: se adocchiamo un orologio che ci piace, del valore di 2.000€, sarà nostra pagando comodissime rate da 50€. In questo caso, però, il finanziamento tocca tassi d’interesse molto alti, anche superiori al 10% per ragioni di rischio. Consigliato, dunque, solo per importi relativamente bassi, ad esempio un Rolex usato.

Oltre Findomestic e Compass, l’altro grande attore del credito al consumo, Agos, ci dà l’opportunità di comprare un orologio Rolex. A tasso agevolato pari a zero. Z-E-R-O. Per piccoli importi, ad esempio 3.000€, Agos concede in promozione a tasso agevolato (TAN 0%) un prestito finalizzato all’acquisto. Il piano di ammortamento per la restituzione della somma arriva a massimo 24 mesi. Con micro rate avremo la possibilità di corrispondere importi adeguati a ricompensare il prestito alle scadenze già definite. Se la richiesta dovesse essere maggiore, ad esempio 5.000€, pagheremmo rate contenute, ma a tassi diversi da zero: TAN 6% e TAEG 7%.

In caso di Problemi Finanziari

Dulcis in fundo, se non riusciremo ad ottenere il credito necessario per problemi personali e le finanziarie rifiuteranno di concederci un prestito a causa del nostro passato, potremmo, come anticipato, acquistare il Rolex utilizzando il prestito cambializzato. In tal caso i tassi d’interesse saranno più alti e direttamente iscritti negli strumenti di pagamento conosciuti come cambiali.

La finanziaria emetterà queste tratte e le incasserà alla data prevista e iscritta sulla cambiale stessa: se non dovessimo pagare l’importo indicato, il titolo potrà essere messo al pagamento e diventare direttamente esecutivo, sequestrando il nostro patrimonio ed i nostri beni, compreso il Rolex acquistato con questo metodo.

Alcune gioiellerie, oltre a permettere l’accesso al credito, agevolano il cliente con sconti e permute: se portiamo un nostro vecchio orologio o un altro bene prezioso, potremmo ottenere sconti e detrazioni sul prezzo d’acquisto di un Rolex. A volte anche di 3.000€.

Se desideriamo un orologio così importante, ma pensiamo di non avere la possibilità, dovremo assolutamente ricrederci ed orientare la nostra cultura finanziaria in pratiche che sono lo standard in molti altri paesi.

Un gioiello è per sempre. Forse vale la pena qualche sacrificio.