Home Economia Personale Guidare un Quad: quale Patente serve?

Guidare un Quad: quale Patente serve?

Quale Patente serve per Guidare un Quad

Quando parliamo di Quad intendiamo un veicolo, o per essere più precisi un quadriciclo a motore, che è in grado di percorrere qualsiasi terreno cosiddetto fuoristrada, infatti lo si può tranquillamente definire come ATV (all terrains vehicle, letteralmente tradotto come “veicolo adatto a qualsiasi terreno”). Ma cos’è un Quad secondo il Codice della Strada? E quale patente serve per poterlo guidare?

Cosa Dice il Codice della Strada

Il nostro Codice della Strada ha classificato i Quad nella categoria L, per essere più precisi quella a cui appartengono tutti i motocicli e tricicli, in quanto questo particolare veicolo è dotato di 4 ruote ma non possiede una carrozzeria nel senso stretto del termine e, di conseguenza, non è presente l’abitacolo.

Il Quad possiede due parametri di valutazione, ovvero la massa e la quantità di peso trasportabile, che permettono di suddividere i veicoli in due categorie:

  • Leggeri
  • Pesanti

Più precisamente, questo vuol dire che, il tipo di patente che occorre possedere per guidare un Quad dipende dalla velocità massima che il veicolo può raggiungere e soprattutto dalla sua cilindrata.

Quale Patente Serve per Guidare un Quad

Come abbiamo visto poco sopra e come viene indicato su Quad Atv Online, non è assolutamente possibile poter guidare un Quad con qualsiasi tipo di patente, perché questo veicolo si divide in due distinte categorie che di conseguenza ne stabiliscono anche le caratteristiche.

Infatti un Quad classificato come leggero si può tranquillamente annoverare tra i comuni ciclomotori, in quanto possiede:

  • Una massa a vuoto che non può, in nessun caso, superare i 350 chilogrammi
  • Non può nemmeno superare una velocità massima pari ai 45 km/h
  • Possiede una cilindrata inferiore ai 50 centimetri cubi

Quindi, per tutte queste ragioni, se si desidera guidare questa tipologia di Quad è opportuno assicurarsi di essere in possesso della patente AM.

 

Invece, quando un Quad viene classificato come pesante possiede:

  • Una massa a vuoto, che anche in questo caso, non può mai superare i 400 chilogrammi
  • La sua velocità massima su strada deve essere necessariamente pari agli 80 km/h
  • La sua cilindrata, o se si preferisce la potenza motore, non deve essere superiore ai 15 kw
  • La sua capacità massima di carico deve rientrare entro i 200 kg (che non sono comunque superabili)

Quindi, a meno che la sua massa a vuoto non superi i 500 chilogrammi, per guidarlo serve la patente B1 in quanto altrimenti rientrerebbe di diritto nei mezzi di trasporto merci e, di conseguenza occorrerebbe essere necessariamente essere in possesso della patente B. Perché, qualora la massa a vuoto superasse i sopracitati 500 chilogrammi, allora il Quad, sarebbe annoverato tra gli autoveicoli.

Possono circolare in Autostrada?

Nonostante il Quad sia un ottimo veicolo per poter battere qualsiasi tipo di strada, soprattutto gli sterrati, purtroppo benché sia regolarmente immatricolato e omologato non è ammesso in autostrada.

E, la motivazione c’è la fornisce l’articolo 175 del  Codice della Strada, comma 2, lettera B che in merito alla questione recita esattamente così:

  • Gli autoveicoli di cui all’articolo 54, comma 1, lettera a), del codice non sono ammessi a circolare in autostrada o nelle strade extraurbane principali se non sono in grado, per costruzione, di sviluppare la velocità in piano di almeno 80 km/h. Il Ministro dei lavori pubblici può, ai sensi dell’articolo 142, comma 2, del codice, fissare limiti minimi di velocità per altre categorie di veicoli di cui all’articolo 54 del codice“.