Hotmail Accedi Posta Elettronica Personale: Come Effettuare l’Accesso Email e la Sincronizzazione

Hotmail Accedi Posta Elettronica Personale Come Effettuare l'Accesso Email e la Sincronizzazione

Gli utilizzatori del mitico programma di messaggistica Windows Live Messenger e del pacchetto Essentials, comprensivo del client di posta elettronica Windows Live Mail, tra gli altri applicativi inseriti, ben ricordano l’utilizzo degli account di posta elettronica Hotmail.

Correlati al portale di Microsoft, www.msn.it o .com a seconda dell’utilizzo che ne facevamo e del paese d’origine, molti di noi hanno ancora attive delle vecchie email che utilizzando il dominio conosciuto come @hotmail.it ovvero @hotmail.com.

Dopo la fine del supporto al pacchetto Essentials, a gennaio 2017, Microsoft ha di fatto, privato del client omonimo i domini hotmail, ma questi sono rimasti attivi e sono confluiti nel nuovo sistema integrato di Outlook: un format completamente rinnovato, più moderno, più fruibile, più tecnologico e disgiunto da dinamiche oramai antidiluviane, come il Windows Live Messenger o i mitici blog personali che mancheranno davvero ai nostalgici.

Come Accedere

Grazie a questa scelta di Microsoft, gli account con dominio @hotmail.it e @hotmail.com (compresi @live.com e @msn.com) sono rimasti attivi e, insieme ad altri sono stati integrati in questo nuovo sistema.

Per accedere ai vecchi account e continuare a utilizzarli, ovvero riprendere in mano mail salvate e ritrovare rubriche e calendario magari considerati perduti, possiamo usufruire di due canali principali d’accesso

  • Accesso tramite la piattaforma web. Utilizzando un qualunque browser web compatibile all’indirizzo www.outlook.live.com.
  • Accesso tramite l’utilizzo di un’applicazione: Windows App.

A prescindere dalla nostra preferenza di utilizzo e dalla comodità d’uso, possiamo indifferentemente (sono presenti sempre tutti gli strumenti e le opzioni disponibili per entrambi i canali d’accesso) utilizzare un browser web, ovvero installare un applicativo sul nostro PC Windows.

Ricapitolando, dunque, potremo utilizzare le due modalità di accesso se abbiamo degli account legati a questi domini che fanno parte dell’ecosistema Microsoft e sono stati utilizzati anche nel passato:

  • @hotmail.it.
  • @hotmail.com.
  • @live.com.
  • @msn.com.

Accesso Tramite Piattaforma Web Outlook

Se desideriamo accedere a un nostro account email che presenta un dominio (la parte finale dopo il simbolo della chiocciola “@”) di questo tipo, possiamo innanzitutto utilizzare facilmente l’accesso tramite piattaforma web.

Basterà aprire un qualunque browser web tra quelli disponibili sul nostro PC (Chrome, Mozilla, Edge, Internet Explorer, Opera, etc.) che sia compatibile con il linguaggio utilizzato dalla piattaforma di Outlook e recarsi nella Home Page di questo servizio (clicca qui per collegarti direttamente alla Home).

Una volta giunti nella schermata principale che, ricordiamo, si trova all’indirizzo outlook.live.com, basterà seguire la procedure di accredito inserendo le credenziali del nostro account. Per far ciò:

  • Andate con la punta del mouse sul pulsante “Accedi” in alto a destra e cliccate il tasto sinistro.
  • Una volta aperta la scherma di Log in, inserite i dati del vostro account, ovvero l’indirizzo email della casella di posta elettronica Hotmail e cliccate sul pulsante “Avanti”.
  • A questo punto vi si chiederà di digitare la password, il codice alfanumerico che solo voi dovreste conoscere e che vi consentirà di accedere all’account email. Premete ancora il pulsante “Avanti”.
  • Se la combinazione tra username e password è corretta, vi troverete di fronte alla rinnovata interfaccia grafica di Outlook. Moderna, scattante, fluente e integrata nell’ecosistema delle App Microsoft, compreso il Drive, l’Office 365, etc.
  • Nell’interfaccia troverete anche indicate funzionalità extra. Durante il primo accesso vi verrà chiesto se volete qualche spiegazioni ovvero seguire un tour per l’illustrazione dei vari comandi e delle possibilità contestuali.

Microsoft, tra le opzioni disponibili, ha inserito la possibilità di sincronizzare gli elementi, le informazioni e i dati presenti nel calendario e nei contatti, ossia la rubrica, tutto insieme all’interno del client di posta elettronica. Oltre a questi elementi, tradizionali, c’è l’integrazione e la sincronizzazione con la Raccolta Foto dove potremo decidere di salvare tutte le immagini e le foto che ci arrivano tramite email come allegati per poi reperirle facilmente e utilizzarle come più ci aggrada, sempre disponibili sul cloud.

Per l’accesso al servizio di posta elettronica di Hotmail, potremo anche utilizzare differenti modalità meno tradizionali. Nella schermata in cui si deve inserire il nome utente, è possibile selezionare la voce “Opzioni d’Accesso”. Verremo posti di fronte a tre opzioni alternative:

  • Windows Hello o Chiave di Sicurezza. Occorre aver attivato l’opzione tra quelle disponibili in Windows 10 prima di poter utilizzare questa modalità di accesso più veloce.
  • GitHub (solo account personali).
  • Recupero Nome Utente. In questo caso, valido solo per account personali, ci verrà richiesto di fornire il numero di telefono o la mail associati per ricevere direttamente come sms, ovvero nella casella di posta elettronica alternativa, il nostro nome utente.

 

Password Dimenticata

Nel caso la combinazione di username e password fosse sbagliata, errata o quella chiave d’accesso risulti obsoleta, è possibile utilizzare una procedura specifica per il recupero della password in modo da riuscire a entrare nel nostro vecchio account Hotmail.

Una volta arrivati sulla schermata d’accesso della piattaforma web, nell’atto di inserire la password richiesta, basterà cliccare sulla voce “Ho dimenticato la password”.

Si aprirà una finestra contestuale tipica dell’ambiente dove potremo procedere alla richiesta di una nuova password dimostrando la nostra identità secondo le diverse opzioni presenti a schermo (solitamente occorre un codice OTP che arriva sul numero di telefono associato ovvero l’utilizzo di un link che arriverà su un’altra casella email che abbiamo correlato all’account Hotmail per il recupero in fase di sottoscrizione).

Accesso Tramite Windows App: “Posta”

Integrata a partire dal sistema operativo Windows 8.1, è disponibile tra le varie App installate e presenti nel menù Start questo client in grado di gestire tutti gli account associati all’ecosistema Outlook, compresi i domini Hotmail, live e msn di cui abbiamo parlato.

L’applicazione si chiama semplicemente “Posta” ed è raffigurata dalla solita icona tradizionale della busta aperta su sfondo azzurro. Come detto, potrete trovarla nel menù dove sono presenti tutte le App scorrendole, se non c’è tra le Live Tile, fino alla lettera “P” e cercando tra quelle che hanno quest’iniziale.

Nel caso non fosse presente nella lista dei programmi installati (controlliamo sempre accedendo al Pannello di Controllo e all’Installazione Programmi per avere contezza del fatto che non sia installata), possiamo facilmente scaricarla e installarla sul nostro sistema operativo mediante Microsoft Store. Per accedere allo Store cerchiamo l’App omonima ovvero la Live Tile presente tra i quadrati nel menù Start: l’icona solitamente è rappresentata da una borsa con i quadrati colorati che ricordano le finestre del Sistema Operativo.

Aperta la App di Posta, ovvero dopo averla scaricata dallo Store e installata, al primo accesso ci chiederà di aggiungere uno o più account di posta elettronica. Per aggiungere un nostro account con dominio Hotmail, clicchiamo sulla voce “Outlook.com” e procediamo a inserire lo username, ovvero l’indirizzo email dell’account che vogliamo utilizzare.

Il sistema di sincronizzazione ci chiederà ovviamente di accedere al server di posta inserendo la password relativa all’account. Eseguiamo quest’azione nel caso volessimo aggiungere uno o più indirizzi di posta elettronica con dominio hotmail, live, msn, ma anche il nuovo outlook e poi avremo a disposizione in un unico strumento, tutti gli indirizzi con le notifiche della posta in arrivo e la possibilità di inviare mail singolarmente da ogni account.

Nel caso utilizzassimo l’App Posta per la prima volta, dovremmo accedere al nostro account Microsoft così da verificare la nostra identità. Basterà inserire le credenziali d’accesso e potremo utilizzare l’applicazione in tutta la sua completezza, comprensiva di una versione ottimizzata, moderna e veloce per l’ambiente Outlook.

Non ci sarà bisogno di alcun browser: l’App si integra perfettamente con il sistema operativo e, a seconda delle opzioni, si aggiorna in automatico sincronizzandosi con i server di posta elettronica dove arrivano e da dove partono i messaggi, ovvero le email comprensive di eventuali allegati.

Se abbiamo bisogno di sincronizzare il contenuto di tutte le email che abbiamo sul nostro account Hotmail, dovremo agire sulle opzioni dell’App Posta. Per far questo, basta procedere in questo modo:

  • Apri l’App Posta.
  • Seleziona l’account che vuoi gestire tra quelli che hai inserito.
  • Clicca sulla voce “Impostazioni” con l’icona degli ingranaggi, la rotellina.
  • Raggiungi il menù contestuale denominato “Gestisci Account”
  • Agisci sulle opzioni “Sincronizzazione Cassetta Postale” indicando tempi e modalità, nonché cartelle sulle quali vuoi agire sincronizzandole tra server esterno e client interno al PC.

Windows Live Mail 2012: Sincronizzazione con Outlook

Se abbiamo bisogno di sincronizzare le vecchie mail che gestivamo con il client di posta elettronica Windows Mail 2012 e consentire che compaiano pari pari nella nuova interfaccia Outlook, dovremo agire manualmente perché questo sistema non prevede la sincronizzazione automatica e la transizione dall’uno all’altro strumento.

Se vogliamo aprire le vecchie mail che abbiamo salvato nel client Windows Live Mail anche nel sistema Outlook, dovremo utilizzare una procedura relativamente tecnica, ma accessibile a tutti con un po’ di attenzione. Ecco i passi da seguire per importare tutto il contenuto del primo client nel nuovo sistema:

  • Apriamo Windows Live Mail 2012.
  • Raccogliamo, esportando, tutte le mail che ci interessano in una cartella di archiviazione. Per far ciò, dovremo utilizzare la funzione “copia” e “incolla”.
  • Avviamo la sincronizzazione delle cartelle con Outlook. In questo modo, il contenuto sarà duplicato e ritroveremo le stesse mail che abbiamo esportato da Windows Live Mail nel nuovo sistema.

Attenzione, però. Il processo potrebbe non andare a buon fine. Per verificare se abbiamo fatto tutto bene e se le email che avevamo salvato nel vecchio client siano presenti in Outlook, il consiglio è quello di accedere tramite browser e non utilizzare l’App Posta per evidenti motivi di impostazioni e aggiornamento.