Home Salute Il Cioccolato contro la Depressione, una Dolce Terapia

Il Cioccolato contro la Depressione, una Dolce Terapia

Il Cioccolato contro la Depressione, una Dolce Terapia

Il cioccolato è buono ed è un alimento amato da tutti o quasi. Non tutti sanno però che il cioccolato è in grado di combattere la depressione.

Secondo uno studio effettuato dall’University College London, dalla Alberta Health Services Canada e dalla University of Calgary mangiare il cioccolato fondente aiuterebbe a ridurre i rischi di una depressione di quattro volte.

Per lo studio sono state utilizzate 13626 persone, tra queste il 7,6% soffre di depressione. Questa percentuale cala al 1,5% fra chi usa abitudinariamente mangiare del cioccolato fondente.

Secondo gli studiosi inglesi chi mangia grandi quantità giornaliere di cioccolato, non solo fondente ma di qualsiasi tipo, ha il 57% di possibilità in meno di avere i sintomi relativi alla depressione.

Colei che ha guidato i ricercatori inglesi, Sarah Jackson, ha inoltre specificato che ci sono degli studi che dimostrano che il consumo di cioccolato riduce i sintomi clinici della depressione, meglio ancora se si mangia del cioccolato fondente.

La ricercatrice dichiara anche che il nesso che vi è tra la depressione ed il cioccolato potrebbe anche essere diverso e valutato in altro modo. Per esempio, potrebbe accadere che la persona depressa perda interesse nel mangiare il cioccolato.

Il cioccolato quindi potrebbe essere un ottimo alimento da utilizzare come terapia contro la depressione. Ora il prossimo obiettivo dei ricercatori sarà quello di comprendere il motivo, cioè il perchè la cioccolata influisce positivamente contro i sintomi depressivi. Si cercherà quindi di capire come la cioccolata influisce biologicamente sul nostro organismo e quale dovrebbe essere la quantità di cioccolato da mangiare quotidianamente per prevenire lo svilupparsi della depressione.

I ricercatori ricordano anche che nel cioccolato sono presenti alcuni ingredienti psicoattivi che sono in grado di modificare e regolare l’umore, come la feniletilamina ed altri che sono in grado di produrre una sensazione di euforia.