Home Economia Personale Il Parlamento Europeo Potrebbe Tassare la Carne con una Tassa al 25%,...

Il Parlamento Europeo Potrebbe Tassare la Carne con una Tassa al 25%, Possibile Aumento dei Prezzi e Cambio delle Abitudini Alimentari

Il Parlamento Europeo Potrebbe Tassare la Carne con una Tassa al 25%, Possibile Aumento dei Prezzi e Cambio delle Abitudini Alimentari

Dopo aver ricevuto una proposta da un’associazione ambientalista, l’Unione Europea starebbe pensando di applicare una nuova tassa sulla carne, tassa che andrebbe a far lievitare i prezzi del 25%.

La proposta sarebbe arrivata dalla TAPP Coalition (True Animal Protein Price Coalition) durante un evento chiamato “Il Vero Costo della Carne” (nome originale The True Price of Meat) che si è tenuto il 5 febbraio a Bruxelles, nella sede del Parlamento Europeo.

Al momento tre Eurodeputati si sono dimostrati soddisfatti alla proposta, tanto che attualmente è al vaglio dell’UE.

La nuova tassazione, nel caso in cui fosse approvata, applicherebbe un’imposta del 25% sulla carne. La nascita della nuova tassa avrebbe come obiettivo quello di limitare il consumo di carne, consumo che entro dieci anni potrebbe diminuire anche del 67% per quella bovina, per il 57% per quella suina e per il 30% per quella dei volatili.

Per “forzare” l’Unione Europea a optare per la nuova tassa, la proposta della Tapp Coalition ha mostrato anche i dati relativi alle possibili entrate che l’applicazione della nuova tassa potrebbe apportare. Si ipotizza un’entrata media di 32 miliardi di euro ogni anno, soldi che potrebbero essere poi utilizzati per finanziare il ripristino dei danni ambientali che ogni anno vengono compiuti dagli allevamenti.

Secondo i Senatori della Lega si tratterebbe di “Una Verra Follia” in quanto in Italia il 93% degli Italiani è un abituale consumatore di carne. Una tassa del genere andrebbe non solo ad incidere sul portafoglio dei cittadini, ma anche sulle abitudini alimentari.