Home Tecnologia La Nuova Fibra Ottica Molto Superiore al 5G in Velocità. Scopriamo Perché

La Nuova Fibra Ottica Molto Superiore al 5G in Velocità. Scopriamo Perché

La Nuova Fibra Ottica Molto Superiore al 5G in Velocità. Scopriamo Perché

La nuova fibra ottica che stanno sperimentando in Australia è risultata molto più veloce della tecnologia 5G sulla quale si sta puntando fortemente, in ragione anche della pressione cinese che spinge a tal fine per ovvi interessi economici e d’influenza geopolitica.

La Fibra Ottica

Le attuali connessioni in fibra ottica riescono a raggiungere velocità nell’ordine di Gigabit al secondo, mentre questa nuova tecnologia riuscirebbe a far lievitare enormemente il flusso di dati portandolo a ben 44,2 terabit al secondo. Qualcosa di sconvolgente.

I ricercatori delle università australiane Monash, Swinburne e RMIT hanno sviluppato questo nuovo chip a micro-pettine che sostituisce 80 laser e, grazie al quale, la tecnologia in fibra diviene enormemente più performante sotto tutti i punti di vista.

Il Nuovo Chip

Per recepire la reale efficacia del micro-pettine, gli studiosi l’hanno inserito all’interno di un’infrastruttura di rete preesistente e dopo hanno avviato l’esperimento comprovando i risultati assolutamente incredibili.

Per il chip a micro-pettine si tratta del battesimo del fuoco, il primo step in cui si è trovato a gestire, come chip ottico, una grandissima quantità di dati e ha risposto come ci si attendeva nelle ipotesi.

Questo dà indicazioni sulla possibilità d’innovare le attuali infrastrutture in fibra ottica sostituendo gli attuali laser utilizzati con questi chip a micro-pettine: in tal modo aumenterebbe esponenzialmente la velocità del flusso di dati.

L’Esperimento

I ricercatori hanno infatti installato tra la Melbourne City Campus della RMIT e il Clayton Campus della Monash University, tra le due università, 76,6 km di fibre ottiche con integrati questi nuovi chip a micropettine che sono in grado di trasmettere per mezzo di laser infrarossi e tutti disponibili come canali indipendenti.

In questo modo, i ricercatori hanno rilevato sul campo la capacità di questa nuova tecnologia applicata alla fibra: hanno trasmesso su ciascun canale mediante la simulazione di un picco attraverso una banca larga ben 4 Thz.

Futuro della Fibra

Dopo la verifica sul campo, i ricercatori sono ora al lavoro per produrre chip a micro-pettine implementabili riducendone i costi di produzione: inizialmente questa tecnologia sarà disponibile e applicabile ai grossi data-center e un domani potrebbe essere anche impiegata nelle infrastrutture commerciali, quelle utilizzate da tutti i cittadini nelle loro case.

Al di là del 5G e di tutte le discussioni sulle emissioni in radiofrequenza e l’inquinamento magnetico di cui le nostre città sono piene, la frontiera wired rimane sempre la più performante.