Home Salute Lavare i Denti al Cane. Come si Fa? Consigli Utili per il...

Lavare i Denti al Cane. Come si Fa? Consigli Utili per il nostro Amico a 4 Zampe

Lavare i Denti al Cane. Come si Fa Consigli Utili per il nostro Amico a 4 Zampe

Di certo il nostro amico a 4 zampe ha una sua fisiologia e nella bocca sono presenti meccanismi vari che, solo se alterati, divengono negativi e possono indurre anche problemi, simili a quelli riconducibili a noi.

Cura e Igiene Importanti per la Salute

Avendolo spesso vicino, magari anche ai nostri bambini, il cane potrebbe presentare un alito pesante a causa dei numerosi batteri e agenti che vivono all’interno del cavo orale, nonché dinamiche del cucciolo che tende a mettere in bocca diversi alimenti e di certo non provvede alla sua igiene mediante lo spazzolino e il dentifricio autonomamente.

Anche per la tutela della sua salute è importante curare il benessere forse della componente più importante del cane, ovvero la sua bocca. Bisogna evitare l’accumulo di placca e tartaro che, oltre a provocare l’ingiallimento dei denti e l’alitosi, possono provocare, a lungo andare, disturbi finanche seri, quali infiammazione delle gengive, sanguinamento collaterale, carie, ascessi e infezioni.

Queste ultime sono particolarmente gravose perché possono cagionare problemi di salute al cane e rivelarsi pericolose per la sua stessa vita. Se vogliamo bene al nostro cucciolo, dunque, dobbiamo evitare il detto proverbiale “a caval donato non si guarda in bocca” e controllare spesso il suo cavo orale, nonché provvedere alla pulizia e alla corretta igiene dello stesso. Come fare? Vediamo di dare qualche consiglio a un’attività che di certo non è complicata come si pensi.

Strumenti Necessari

Prima di procedere, occorre procurarsi gli strumenti necessari per svolgere una corretta igiene orale e una pulizia dei denti del cane. Rechiamoci presso un negozio specializzato nel settore e scegliamo uno spazzolino e un dentifricio adatti al nostro cucciolo.

Dopodiché, dobbiamo abituare il nostro amico a questi strumenti che di certo non gli sono familiari e dei quali potrebbe anche nutrire qualche timore. Consentiamo al cane di assaggiare un po’ di pasta dentifricia, eventualmente scegliendone una che sia di suo gusto e facciamogliela assaporare piano piano, in modo che possa adattarsi senza sentirsi poi a disagio.

Per quanto riguarda lo spazzolino, mostriamoglielo e diamogli il tempo di osservarlo e ispezionarlo. Una volta che si sarà abituato a questo strumento, dal punto di vista visivo e olfattivo, inseriamo un po’ di dentifricio sullo spazzolino e facciamoglielo leccare direttamente da questo, senza forzarlo, per gradi.

Come Lavare i Denti

Una volta abituato il cucciolo agli strumenti da utilizzare, possiamo passare alla fase operativa sempre con gradualità e senza spaventare il cane che potrebbe traumatizzarsi.

Poniamo la pasta dentifricia sullo spazzolino e iniziamo a metterlo in bocca al cane spazzolando inizialmente i canini, più lunghi e più facili da raggiungere e pulire. Passiamo poi ai molari e solo alla fine agli incisivi, i quali sono i più sensibili e lo spazzolino potrebbe infastidire il nostro amico.

Il consiglio è quello di cominciare la pulizia dei denti dalla parte esterna, quella a vista, per poi recarsi con lo spazzolino nella zona più interna.

Ricordiamoci, sempre, che il cane deve fidarsi della persona che gli lava i denti e non sentirsi a disagio. E’ importante che si abitui e familiarizzi con gli strumenti, nonché accetti, di buon grado, questa pulizia. Per ottenere questa collaborazione, possiamo anche ricorrere al premio dando al cane qualcosa di cui è ghiotto in modo che sia docile e calmo durante la spazzolatura dei denti.