Home Salute Maschera Viso Coreana (Patch Mask): Come si Fa, Benefici Antietà e Depurativi...

Maschera Viso Coreana (Patch Mask): Come si Fa, Benefici Antietà e Depurativi per la Pelle

Maschera Viso Coreana (Patch Mask) Come si Fa, Benefici Antietà e Depurativi per la Pelle

La cultura coreana, così come gli usi ed i costumi asiatici, stanno pian piano divenendo di moda anche da noi in occidente e spopolano anche in Italia. Molti si ricordano del tormentone dell’estate Gangnam Style (facente parte della musica K-pop, dal nome della Korea), ma ci sono anche molte serie Tv di successo e, cosa più importante di tutti, la cosmesi e le maschere di bellezza per le donne.

Le donne coreane, difatti, hanno una pelle lucida, chiara, compatta e sembrano molto giovanili, prive di imperfezioni, con un volto lucente, luminoso ed idratato. Dalla corea, arriva una pratica di bellezza cui queste donne sono dedite quotidianamente: applicare una speciale maschera per il viso, cosiddetta “patch mask” diversa a seconda della specifica esigenza.

Le donne coreane si vogliono bene e pensano ogni giorno a curare il benessere del proprio volto, mediante sessioni che noi occidentali definiamo “skincare”, ma che null’altro sono se non pratiche idonee e congrue a preservare il volto, il nostro biglietto da visita, dall’invecchiamento e dall’impurità.

In Corea del Sud, ogni donna si prende il suo tempo e imtimamente procede alla cura del proprio viso, rilassandosi ed immergendosi completamente in una sfera personale assai circoscritta. Si tratta di un percorso vero e proprio fatto di dieci passaggi, tra i quali c’è anche l’applicazione della maschera sul viso.

Nel mondo moderno ed industriale, la cosmetica ha fatto passi da gigante anche da questo punto di vista approntando, ideando e realizzando differenti maschere per tutte le esigenze, ma una di queste sta letteralmente facendo impazzire le donne del mondo, comprese le vip dello spettacolo, proprio perché è altamente efficace: ovviamente si tratta della patch mask.

 

Cos’è

La patch mask è una speciale maschera per il viso realizzata mediante l’applicazione di cerotti che si possono applicare sulle diverse parti del viso ed il cui scopo è quello di rigenerare la pelle donandole lucidità, idratazione ed un aspetto migliore.

Dopo essersi procurati la maschera più adatta alle nostre esigenze (prendiamoci il tempo che ci occorre per sceglierla perché si tratta dell’azione più importante), basta applicarla sul viso seguendo pochi e semplici consigli. I risultati sono visibili già dopo la prima applicazione e proprio per questo ha attirato l’attenzione delle donne che ci tengono ad avere un aspetto sempre curato ed al top delle loro possibilità.

 

Come si applica

Prima di procedere all’applicazione della patch mask, ovviamente dobbiamo averla acquistata e scelta con cura selezionandola in base alle diverse proprietà e benefici di cui abbiamo bisogno e richiedendo espressamente al farmacista o al centro cosmetico di fiducia questa maschera coreana.

  • Una volta in possesso della maschera, prepariamo il nostro viso e la pelle. Non dobbiamo avere alcuna impurità, né segno di trucco. Per questo procediamo nel seguente modo:
  • Utilizziamo uno struccante non aggressivo per rimuovere delicatamente tutto il make-up stando attente a non lasciare residui.
  • Laviamo la faccia con un ottimo detergente viso neutro.
  • Tamponiamo la pelle con un dischetto imbevuto di tonico.
  • Applichiamo la patch mask seguendo i consigli descritti sotto.

La procedura di applicazione della patch mask è molto semplice e tocca a noi scegliere in quali zone del volto vogliamo intervenire, se in localizzazioni specifiche e molto sensibili all’invecchiamento (ad esempio il contorno occhi, ovvero le labbra), oppure se alcune zone ricche di impurità. Questa scelta è ovviamente figlia di quella che abbiamo fatto quando abbiamo acquistato la maschera del viso coreana di tipo purificante o idratante.

Lasciamo agire la maschera per 10-15 minuti e poi ammiriamo il risultato: dopo questo breve lasso di tempo, avremo una pelle liscia ed idratata come quella tipica delle coreane.

 

Patch Mask Purificante

Se abbiamo dei brufoletti fastidiosi sul viso o antiestetici punti neri o ancora dei pori dilatati che non valorizzano la nostra bellezza, possiamo sicuramente comprare ed utilizzare una patch mask purificante, specie se la nostra pelle è molto grassa.

Questo tipo di maschera, infatti, è utilissima nell’assorbire impurità presenti sulla pelle ed ha inoltre una funzione seboregolatrice, normalizzando la produzione di questo elemento.

Questo tipo di maschera non è idoneo solamente per chi possiede una pelle grassa, ma è adatto anche alle donne che hanno le pelle del viso normale oppure secca. Le patch mask coreane, tra i loro elementi attivi, hanno sovente l’aloe vera, la fantastica pianta orientale dalle innumerevoli proprietà antinfiammatorie e antisettiche che svolge anche un’azione lenitiva ed idratante, corroborando la pelle del nostro volto e donandoci quell’aspetto luminoso e fulgido che tanto desideriamo.

 

Patch mask Idratante

Spesso le donne comprano ed utilizzano costose creme idratanti per cercare di mantenere il livello d’idratazione ottimale per i tessuti della pelle soprattutto nella zona del viso. Nonostante si applichi la crema quotidianamente, molto spesso i risultati non sono soddisfacenti anche perché tra lo smog, l’inquinamento, il traffico ed i danni che il sole reca con i suoi raggi ultravioletti, potremmo arrivare a fine giornata sentendo la nostra pelle particolarmente secca.

Nonostante la crema idratante, potremo sentire tirare il nostro viso proprio a causa di una mancanza di liquidi cui non riusciamo a porre freno perché combattiamo con agenti esterni e ambientali contro i quali non possiamo fare molto.

In tal caso possiamo avvalerci dei benefici della patch mask idratante, la quale donerà la quantità d’acqua necessaria alla pelle del viso rendendola più elastica. In questo caso non c’è differenza tra i diversi tipi di pelle, ma tutte le donne indistintamente possono utilizzare questa meravigliosa maschera coreana.

Al posto dei pennelli e delle creme idratanti (o insieme se preferite, seppur in momenti differenti) che possono colare e sporcare anche i tessuti che abbiamo in casa, potremmo ricorrere al trattamento del viso coreano applicando proprio questa patch mask e seguendo tutti gli altri passi tipici della donna coreana.

D’altronde, se lo fanno le star qualcosa significherà, ma il consiglio è sempre quello di provare per poi verificare con mano, anzi, con viso!