Mascherine Coop 50 Centesimi in Vendita. L’Azienda Distribuisce a Marchio Commerciale

Mascherine Coop 50 Centesimi in Vendita. L'Azienda Distribuisce a Marchio Commerciale

Il Governo pone un tetto al prezzo massimo di vendita delle mascherine, finalmente toglie l’IVA al 22% che si pagava su queste e sugli altri Dispositivi di Protezione Individuale (acronimo DPI) e il leader nella distribuzione italiana, legato all’identità del nostro paese e al territorio, risponde presente all’appello.

Mascherine a 50 Centesimi


La Coop, difatti, metterà in vendita proprie mascherine prodotte e distribuite con il marchio commerciale a 50 centesimi l’una, come previsto dal Commissario Arcuri nel provvedimento redatto per fronteggiare le speculazioni, forse dimenticando l’aumento di prezzo derivante dagli investimenti di alcune aziende riconvertite a tal uopo.

In ogni caso, Coop ancora una volta risponde presente, da realtà cooperativa qual è e venderà queste mascherine monouso a tre strati, certificate CE, a tutti i soci e i consumatori che vorranno acquistarle presso uno dei tanti punti vendita declinati nei vari format.

Il Comunicato

L’azienda, mediante un comunicato, ha sottolineato questo suo impegno derivante anche dall’analisi delle esigenze dei cittadini/clienti dei punti vendita, nonostante la difficoltà di fronteggiare una domanda così alta da servire (si parla di +1160% rispetto lo stesso periodo dell’anno scorso, in ragione della pandemia da Coronavirus e dell’esigenza di proteggere sé stessi e gli altri).

Ecco il comunicato:

“Con l’arrivo a scaffale delle nostre mascherine a marchio completiamo un’offerta sempre più necessaria anche nella fase 2 che stiamo vivendo. Negli ultimi 2 mesi in piena pandemia le vendite nella nostra rete di questo presidio medico sono schizzate a +1160% rispetto allo stesso periodo di un anno fa e non accennano a diminuire tanto che il vero problema è mantenere la continuità degli approvvigionamenti. Noi ci stiamo impegnando a farlo e la scelta di investire su questo specifico prodotto facendolo diventare a marchio Coop è una dimostrazione di impegno e una ulteriore garanzia che vogliamo dare ai nostri soci e consumatori di qualità”