Home Lavoro Maturità 2020, quanto guadagna un Presidente di Commissione

Maturità 2020, quanto guadagna un Presidente di Commissione

Scuola: gli Studenti NON perderanno Anno Scolastico, Nessuna Trattenuta sugli Stipendi dei Professori e Rimborso Gite

Mancano davvero pochissimi giorni all’inizio dell’Esame di Stato, però a causa dell’epidemia di Coronavirus la Maturità 2020 è ancora nel caos più totale visto che le Commissioni, o meglio la maggior parte, sono ancora incomplete e lo svolgimento si fa molto complicato.

Come annunciato dalla Ministra Azzolina e confermato dal Miur i nostri ragazzi sosterranno solo l’esame orale, quindi questo vuol dire che per i compensi degli insegnanti si prenderà in considerazione la tabella del 2007, la quale è disciplinata dal Decreto dello stesso anno.

 

Quanto guadagna un Presidente di Commissione per la Maturità 2020

Come abbiamo anticipato sopra il compenso percepito da un Presidente di Commissione per la Maturità 2020 viene stabilito dalla tabella del 2007, la quale quest’anno (probabilmente per incentivare gli insegnanti a prendere parte all’Esame di Stato) non ha subito nessuna variazione o modifica da parte del Miur che garantisce gli stessi stipendi.

Di seguito, per dare un’idea di quanto guadagni ogni singolo membro della Commissione, riportiamo nel dettaglio i compensi che vengono recepiti (ovviamente riferito in base al ruolo ricoperto dai professori):

  1. 1.249 Euro per il Presidente di Commissione
  2. 399 Euro per il Commissario Interno
  3. 911 Euro per il Commissario Esterno

Mentre, per quanto concerne la sede d’esame e il Comune di residenza si percepiranno:

  • 171 Euro per i Commissari Interni, i Commissari Esterni e Presidenti di Commissione che sono stati nominati fuori Comune di residenza, a patto che il luogo dell’esame possa essere agevolmente raggiunto anche con i mezzi pubblici in 30 minuti, oppure  nel proprio Comune di residenza
  • 568 Euro per i Commissari Interni, i Commissari Esterni  e Presidenti di Commissione che sono stati nominati fuori Comune di residenza, a patto che il luogo dell’esame possa essere agevolmente raggiunto anche con i mezzi pubblici tra i 31 e i 60 minuti
  • 908 Euro per i Commissari Interni, i Commissari Esterni e Presidenti di Commissione che sono stati nominati fuori dal Comune di residenza, a patto che il luogo dell’esame possa essere agevolmente raggiunto anche con i mezzi pubblici tra i 61 e i 100 minuti
  • 2.270 Euro per i Commissari Interni, i Commissari Esterni e i Presidenti di Commissione  che sono stati nominati fuori dal Comune, a patto che il luogo dell’esame possa essere agevolmente raggiunto anche con i mezzi pubblici in lasso di tempo che supera i 100 minuti.