Home Salute Orari Visita Fiscale 2020, quali sono le fasce di Reperibilità per i...

Orari Visita Fiscale 2020, quali sono le fasce di Reperibilità per i Dipendenti Pubblici e Privati

Orari Visita Fiscale 2020, quali sono le fasce di Reperibilità per i Dipendenti Pubblici e Privati

Quando un dipendente pubblico o un lavoratore dipendente privato si ammala, per qualsiasi problema legato alla sua salute, dovrà avvisare subito il proprio datore di lavoro. Il lavoratore dovrà quindi informare il datore di lavoro che sarà costretto ad assentarsi, causa malattia, e presentare il relativo certificato medico.

Nel caso in cui la malattia sia un evento improvviso (per esempio febbre, virus intestinale o influenza) e nel caso in cui la situazione impedisse al lavoratore di presentarsi sul proprio posto di lavoro, si dovrà contattare il proprio medico curante e presentare il certificato a lavoro entro due giorni. L’ammalato sarà poi soggetto alle visite fiscali.

 

Certificato di Malattia

Quando ci si ammala e la situazione diventa tale da non potersi recare nemmeno a lavorare, il lavoratore dipendente, sia esso pubblico o privato, dovrà avvertire il datore di lavoro che sarà assente. Ma non solo, si dovrà anche contattare il medico curante, entro due giorni dalla comunicazione della propria assenza al datore di lavoro o all’Amministrazione Pubblica.

Il proprio medico curante si occuperò di redigere il certificato medito, un certificato in cui vi è scritto quanti sono i giorni di malattia che sono stati concessi, che corrispondono ai giorni necessari per una corretta guarigione del lavoratore.

Il medico si occuperà di trasmettere il certificato medico all’INPS, per via telematica. Il paziente invece otterrà il numero di protocollo che certificherà l’invio del documento all’INPS.

Nel caso in cui i giorni di malattia concessi dal medico non dovessero risultare sufficienti per riprendersi a pieno e andare a lavorare, sarà necessario prolungare la malattia e chiedere al proprio medico curante un nuovo certificato.

 

Orari Visita Fiscale 2020

Durante la malattia, ossia nei giorni di assenza dal lavoro, il lavoratore è soggetto a visita fiscale. Ci sono degli orari ben precisi che l’ammalato deve rispettare, ossia dovrà restare a casa.

Nel caso in cui l’ammalato dovesse uscire da casa per fare delle analisi o per recarsi da un medico specialista, dovrà farsi fare un apposito certificato medico che attesti il motivo della sua assenza da casa.

Ci sono poi delle fasce di orari in cui è necessario restare a casa, tali orari sono detti anche fasce di reperibilità di visita fiscale INPS. Vediamo di seguito quali sono le fasce orare per la visita fiscale, per il 2020, che il lavoratore ammalato dovrà rispettare.

Ricordiamo che dalla reperibilità per le visite fiscali sono esclusi i lavoratori che sono sottoposti a terapia salvavita e coloro che hanno uno stato di invalidità pari o superiore al 67%.

 

Dipendente Pubblico

Il dipendente pubblico, ossia colui che lavora per la Pubblica Amministrazione dovrà aspettarsi la visita del medico fiscale della ASL durante i seguenti orari:

  • dalle ore 09:00 sino alle ore 13:00
  • dalle ore 15:00 sino alle ore 18:00

 

Dipendente Privato

Per il dipendente privato gli orari per la visita fiscale da parte del medico della ASL cambiano leggermente e sono:

  • dalle ore 10:00 sino alle ore 12:00
  • dalle ore 17:00 sino alle ore 18:00.