Home Sport Partite in Chiaro Visibili in TV. Ricomincia il Campionato di Calcio Italiano....

Partite in Chiaro Visibili in TV. Ricomincia il Campionato di Calcio Italiano. L’Accordo con il Ministro Spadafora

Partite in Chiaro Visibili in TV. Ricomincia il Campionato di Calcio Italiano. L'Accordo con il Ministro Spadafora

Finito il lockdown in Italia, mentre si parla ancora di alcune linee guida appannaggio delle discoteche (ballare a due metri di distanza) e del mare (fare il bagno restando a un metro l’uno dall’altro), uno sport di contatto puro come il calcio ricomincia durante i mesi più caldi.

Bisogna Concludere

Chiaramente non sarà mai quel campionato “regolare” che tutti avremmo visto, a causa dell’emergenza pandemica, ma si è deciso di portarlo a compimento, al contrario di altri sport e addirittura delle Olimpiadi previste in Giappone, paese che ha affrontato la pandemia in modo incredibilmente efficace, anche per ragioni economiche.

Ragioni che hanno contraddistinto un accordo tra le istituzioni e le stesse società calcistiche, con il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora che è riuscito a strappare un accordo alle pay tv che detengono i diritti di trasmissione. Grazie a quest’accordo, gli italiani potranno vedere alcune partite in chiaro: ci sarà una partita nella prima giornata già il 20 giugno e una seconda forse nel turno precedente.

Il quotidiano “La Repubblica” ha riportato quest’intesa tra il Ministro e l’amministratore delegato di Sky, Massimo Ibarra, ma la definizione finale è ancora da concludere. Spadafora punta sulla funzione sociale del calcio e sul fatto che occorra concedere anche qualcosa ai cittadini che si sono bene comportati durante il lockdown.

Dove Saranno Trasmesse

Le partite di calcio trasmesse in chiaro, saranno veicolate da Sky sul canale TV8 e fino al massimo di due partite. Sky ha anche rilasciato gratuitamente la possibilità alla Rai e a Mediaset di trasmettere subito dopo la fine delle partite, gli highlights anche se l’accordo non riguarda tutte quelle presenti nel palinsesto.

Sarà invece difficile trovare un accordo per quanto concerne Diretta Gol, visto che si tratterà di un campionato non certo regolare dal punto di vista della normale programmazione, ma principalmente destinato a concludersi per ridurre l’impatto stesso sull’industria italiana e non solo. Visto che il calendario è spalmato su fasce orario diverse per sei giorni su sette, c’è meno spazio di manovra.

Serve Accordo tra le Parti

Tuttavia, al di là dell’intesa tra il Ministro e l’ad di Sky, occorre il beneplacito da parte della Lega Serie A che detiene i diritti mai assegnati per poter trasmettere in chiaro. Sky ha pagato 780 milioni a stagione per l’esclusiva delle dirette e occorrerà trovare un accordo che soddisfi tutti gli attori, compresa DAZN, Mediaset e Rai in un contesto nel quale le società calcistiche attendono anche il pagamento dell’ultima tranche per i diritti del campionato 2019/2020 che Sky deve ancora liquidare.

Tuttavia la possibilità di un accordo per la trasmissione in chiaro potrebbe avvicinare le parti e tra un paio di giorni sapremo che decisione prenderanno al riguardo. Tutti ritengono, anche per dare un chiaro segnale di solidarietà, che la prima partita trasmissibile in chiaro possa essere Atalanta-Sassuolo. Un segno opportuno e quanto mai dovuto per una città, Bergamo, che tanto ha pagato la tragedia della pandemia.