Home Economia Personale Pensioni: cancellare Quota 100 per usare il denaro per la Nuova Riforma?...

Pensioni: cancellare Quota 100 per usare il denaro per la Nuova Riforma? E’ possibile

Pensioni: cancellare Quota 100 per usare il denaro per la Nuova Riforma? E' possibile

Una delle possibilità prese in considerazione prevede lo stop anticipato di Quota 100. Il denaro speso per Quota 100 potrebbe essere utilizzato per far attuare in anticipo la nuova riforma, già dai primi mesi del 2021.

I sindacati ed il Ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, sono al lavoro per ideare una nuova riforma che riguarda il sistema pensionistico, fornendo anche una pensione di garanzia e delle misure flessibili che possano permettere al lavoratore di andare in pensione in via anticipata.

Lo scopo degli incontri tra i rappresentanti sindacali e quelli del Ministero del Lavoro hanno l’obiettivo quindi di trovare delle soluzioni per la riforma, proposte che dovranno concretizzarsi nella prossima nota di aggiornamento del DEF (entro settembre) e successivamente incluse nella prossima Legge di Bilancio (dicembre).

La Riforma delle Pensioni dovrà essere attuata subito dopo la fine di questa fase sperimentale dell’attuale sistema pensionistico Quota 100.

Per attuare il tutto però, esiste un problema economico e pertanto è possibile che il sistema Quota 100 venga eliminato in anticipo. Secondo alcune ipotesi, nel caso in cui la situazione dovesse andare in porto, Quota 100 potrebbe terminare di esistere già dall’anno prossimo.

Tra le varie proposte alternative a Quota 100 è al vaglio anche Quota 102 che vedrebbe però i beneficiari di tale sistema pensionistico penalizzati economicamente in quanto per Quota 102 si prevede un importo dell’assegno minore di quanto spetterebbe normalmente.