Prestiti Senza Busta Paga 2020, Requisiti e Garanzie Alternative da Usare per Ottenere un Finanziamento

Prestiti Senza Busta Paga 2020, Requisiti e Garanzie Alternative da Usare per Ottenere un Finanziamento

I soggetti che richiedono un prestito senza busta paga sono principalmente i lavoratori autonomi, le casalinghe, i disoccupati e gli studenti, oltre che, ahimè, coloro che non hanno un lavoro in regola.

Per il lavoratore autonomo richiedere i prestiti senza busta paga non è grande problema perchè comunque ha una fonte di reddito dimostrabile, a patto che eserciti la professione da almeno tre anni. Per gli altri soggetti la situazione è un tantino più complessa ma ci sono alcune soluzioni che possono permettere anche a disoccupati, studenti e casalinghe di accedere ad un prestito senza busta paga.

 

Requisiti

Per poter richiedere un prestito tradizionale la banca erogante (o se preferite la società finanziaria o l’istituto di credito) richiede che vengano rispettati i seguenti requisiti:

  • Essere Maggiorenni
  • Risiedere in Italia
  • Disporre di una Fonte di Reddito Dimostrabile

 

Questi sono i tre requisiti fondamentali, ma cosa accade se non si ha una fonte di reddito dimostrabile? Nel caso in questione, chi non dispone della busta paga dovrà dimostrare alla banca delle garanzie alternative.

 

Garanzie Alternative

Non avendo la busta paga, quindi non avendo una fonte di reddito dimostrabile, per poter accedere ai prestiti senza busta paga bisognerà fornire alla banca una o più garanzie differenti.

Esistono due tipi di garanzie alternative che possono essere utilizzate per poter avere accesso ad una linea di credito pur non avendo la busta paga:

 

Garanzie Ipotecarie

Rientrano nella garanzie ipotecarie (o pignoratizie) tutto ciò che è di proprietà di colui che vuole richiedere il prestito senza busta paga e che può essere, in caso di mancato rimborso di quanto dovuto, pignorato da parte degli organi competenti.


Rientrano in questo tipo di garanzia gli immobili di cui si è proprietari e tutti i mobili registrati. Quindi, oltre alla casa di proprietà, si potrà procedere con l’ipoteca su una barca, sul conto corrente o sui titoli di cui si è intestatari.

In sintesi, nel caso in cui il debitore non dovesse saldare il proprio debito, si procederà con il pignoramento dei suoi beni e la loro vendita tramite asta per recuperare l’importo lasciato insoluto.

 

Garanzie Personali

Quando si parla di garanzie personali si fa riferimento alla fideiussione ossia alla possibilità di utilizzare le garanzie di un’altra persona che, data l’occasione, prende il nome di garante.

Nel caso in cui il debitore non dovesse onorare il proprio debito con l’istituto di credito sarà il garante che dovrà intervenire con il pagamento di quanto dovuto, come se fosse anche lui debitore della banca.

 

Prestito d’Onore

Il Prestito d’Onore è un finanziamento che viene concesso agli studenti col fine di finanziare i propri studi. Si tratta quindi di una sorta di scommessa che viene fatta sul giovane con lo scopo di farlo studiare per poi aprirgli le porte al mondo del lavoro.

Questo prestito senza busta paga viene concesso in casi particolari e prevede il rimborso del solo capitale senza dover sottostare al pagamento degli interessi.

In alcuni casi una parte del finanziamento viene erogata a fondo perduto e cioè la parte di capitale intesa a “fondo perduto” non dovrà essere rimborsata dal giovane.