Home Economia Personale Quali sono i Centesimi di Valore: il Centesimo con l’errore della...

Quali sono i Centesimi di Valore: il Centesimo con l’errore della Mole Antonelliana

Quali sono i Centesimi di Valore il Centesimo con l’errore della Mole Antonelliana

E’ di qualche giorno fa la notizia che parlava delle monete da 2€ che valgono una fortuna. Abbiamo visto che alcune monete, in base alla loro rarità ed alle loro condizioni possono avere un valore maggiore o minore.

Non sono solo le monete da 2€ ad avere un valore importante. Esistono anche delle monete di importo nominale inferiore, come quella da 1 centesimo, che può arrivare a valere anche 2.500€.

La moneta da 1 centesimo che può arrivare a valere sino a 2500 euro è italiana ed è valutata così tanto dai collezionisti perchè presente un’importante errore.

Questa moneta ha infatti un errore su una delle due facce. E’ infatti rappresentata la Mole Antonelliana di Torino, raffigurazione che troviamo abitualmente sulla moneta da 2 centesimi di euro.

La moneta rara con errore quindi, è una moneta italiana da 1 centesimo di euro che su una delle due facce riporta, per errore, la Mole Antonelliana.

Ed è proprio questo errore, data la tiratura limitata dei pezzi errati, a far lievitare così tanto il valore di ciascuno di questi centesimi.

Si dice che sia quasi impossibile trovarli in circolazione e che siano ormai già tutti nelle mani dei collezionisti. Eppure qualcuno continua sempre a controllare, uno per uno, tutte le monetine da un centesimo, con la speranza di trovare quella con l’errore.

 

Monete Italiane in Lire

Il mercato delle monete è un mercato florido. I collezionisti sono tanti e sono in tutto il mondo. Ma non sono solo le monete in circolazione quelle ad essere ricercate dagli appassionati di numismatica, anzi, sono soprattutto quelle fuori circolazione, ossia quelle non più usate, le monete più ricercate dai collezionisti.

Vi ricordate delle vecchie lire? Anche tra quelle monete si possono trovare dei piccoli tesoretti, a patto però che le monete siano in condizioni ottimali, ossia che non abbiano circolato e che siano quindi in condizioni FDC, cioè Fior di Conio o FS, cioè Fondo Specchio. In pratica, una moneta, per poter valere davvero qualcosa, oltre ad essere rara, dovrà anche essere perfetta nel suo stato di conservazione.

Tra le monete in lire che valgono di più troviamo la famosa 200 lire del 1977, ma non quella classica bensì quella con la scritta “Prova”.
E no, purtroppo la famosa moneta da mille lire con l’errore della cartina geografica non vale granchè, perchè ne sono state coniate così tante che il suo valore è quasi simile a quello della versione corretta, ossia pochi spiccioli di euro.

 

Cosa fare se si trova la Moneta da 1 Centesimo con Errore

Nel caso in cui si dovesse trovare, fortunatamente, la moneta da 0,01€ con errore, si potrà decidere se conservarla (sperando che in futuro possa valere di più) o venderla ai collezionisti.

Nel secondo caso, la moneta potrà essere venduta facilmente sui siti più frequentati dai collezionisti e dagli amanti della numismatica come eBay e Subito. Ultimamente però vengono usati anche altri canali di vendita, come quello rappresentato da appositi gruppi presenti su Facebook.