Rana: Aumento Stipendi Dipendenti (+25%) e Bonus Baby Sitter Aziendale (400 euro)

Rana Aumento Stipendi Dipendenti (+25%) e Bonus Baby Sitter Aziendale (400 euro)

La grande azienda di Giovanni Rana, pastifici dello storico marchio rinomato e riconosciuto in tutto il mondo, ha deciso di stare ancor più vicino ai propri dipendenti in questo delicato e difficile momento di emergenza sanitaria a causa del Coronavirus, aumentando lo stipendio a tutti i dipendenti e dando altri benefit molto graditi quali il bonus babysitter.

L’amministratore delegato Gian Luca Rana, ha deciso di varare un piano straordinario aziendale, a corredo di quello altrettanto importante per quanto concerne le misure igienico-sanitarie necessarie alla salvaguardia di tutti gli operai e i lavoratori impiegati, da 2 milioni di euro.

Questo piano prevede aumenti salariali ai 700 dipendenti dislocati nei cinque stabilimenti in Italia che, tra tutte le difficoltà, le criticità e la paura stessa di un eventuale contagio, stanno continuando a lavorare garantendo anche l’approvvigionamento alimentare a tutti gli italiani che rimangono a casa.

Il Piano dei Bonus

Il piano che inizia retroattivamente (qui va un ulteriore plauso) dal 9 marzo, coprirà anche il mese di aprile, ossia l’aumento dell’azienda veronese per quanto concerne lo stipendio, ci sarà sia a marzo, sia ad aprile

Ecco quali sono le misure contenute nel piano in dettaglio, appannaggio di tutti i lavoratori della Rana:


  • Aumento Stipendio Mese di Marzo e di Aprile di +25% (1/4 in più).
  • Bonus Baby Sitter. Ticket Mensile Straordinario di 400 euro per pagare una baby sitter che badi ai bambini che si trovano a casa, a causa del blocco delle scuole.
  • Polizza Assicurativa stipulata gratuitamente da parte di Rana su tutti i dipendenti, compresi quelli che lavorano in smart working che salvaguardi tutti questi dalle conseguenze di un contagio da Coronavirus.
  • Rafforzamento procedure di sicurezza e prevenzione all’interno dell’azienda.

Bonus Statale

Il piano previsto dall’azienda di Giovanni Rana, assolutamente straordinario e degno di lode, nonché da ribadire quale vessillo per tutte le industrie che si ritengono d’eccellenza e d’avanguardia nella tutela del lavoro e nel cosiddetto welfare state aziendale, coniuga e affianca quello previsto dal Decreto Governativo emesso dall’Italia.

In questo si prevede un Bonus di 100€  (qui trovare requisiti e criteri di assegnazione) disponibile per il mese di marzo per tutti i lavoratori che continuino a lavorare, nonostante l’emergenza e un Bonus Baby Sitter fino a 600€ (fino a 1.000€ per personale sanitario) da utilizzare per il pagamento di prestazioni di baby sitting.

Ovviamente il bonus di 100€ per i tanti lavoratori, sarà cumulabile dagli operai di Giovanni Rana con quello previsto internamente dal welfare state aziendale.