Rc Auto Familiare, Novità Iniziano da Oggi. Cosa Cambia e a Chi Conviene?

Rc Auto Familiare, Novità Iniziano da Oggi. Cosa Cambia e a Chi Conviene

Avevamo già parlato del Rc Auto Familiare definendola come una sorta di estensione della Legge Bersani a tutti i veicoli della famiglia, o meglio intestati ai titolari dello stesso nucleo famigliare. A partire da oggi, 17 febbraio 2020, c’è l’introduzione di alcune novità, esaminiamole nel dettaglio.


 

Come Funzionava fino a Ieri

Fino a ieri, la Legge Bersani permetteva di assicurare un nuovo veicolo con la classe di merito più bassa presente in famiglia. In questo modo, il figlio poteva assicurare la sua nuova auto e iniziare con la classe di merito del padre piuttosto che con la 14esima classe.

In caso di incidente con colpa, la classe di merito saliva di due. Per esempio, un assicurato in classe di merito 3, con un incidente con colpa sarebbe passato alla classe di merito 5.

 

Cosa Cambia Oggi

A partire da oggi 17 febbraio ci sono importanti novità.

La classe di merito più bassa, come da Legge Bersani, potrà essere applicata su tutti i veicoli del nucleo famigliare, anche su quelli già presenti e di diverso genere.

Per esempio, se un veicolo in famiglia è assicurato in 5a classe e se ne possiede un altro assicurato in 1a classe, si potrà cambiare la classe del veicolo assicurato dalla 5a alla 1a. E questo non vale solo per le auto ma anche per moto e motocicli, scooter compresi.

In caso di incidente stradale con colpa però, le cose cambieranno drasticamente. Se il danno causato è superiore ai 5000€ il declassamento sarà di 5 classi e non più di 2 come applicato sino ad oggi. Un soggetto in 3a classe quindi, se dovesse causare un danno maggiore di 5000€ passerà all’8a classe.

 

Richiedere Rc Auto Familiare

Attenzione: il funzionamento della RC Auto Familiare non è automatico. Per poter usufruire della classe di merito più bassa presente in famiglia sarà il cliente a doverla richiedere presso la sua compagnia assicuratrice.

 

Chi ne trae Vantaggio

Come sempre, le novità portano vantaggi ma anche qualche svantaggio. Per chi possiede più auto o veicoli nel proprio nucleo familiare si potrà ottenere un risparmio importante, da non sottovalutare. Il vantaggio della modifica però va solo a questi soggetti. Chi possiede un solo veicolo in famiglia non otterrà alcun tipo di miglioramento né di sconto sul premio della polizza assicurativa.

Tutti però, in caso di incidente con colpa potremmo avere problemi. Se il danno causato supera i 5mila Euro si avrà un declassamento di ben 5 classi che, parlando di soldi, faranno una bella differenza. Il conseguente aumento del prezzo della polizza non sarà per nulla conveniente. In tal caso, ricordiamo che alcune compagnie assicurative permettono di pagare l’assicurazione auto a rate.