Home Lavoro Reddito di Cittadinanza, dopo 12 mesi di fruizione le offerte di lavoro...

Reddito di Cittadinanza, dopo 12 mesi di fruizione le offerte di lavoro possono arrivare da 250 km di distanza

Reddito di Cittadinanza, dopo 12 mesi di fruizione le offerte di lavoro possono arrivare da 250 km di distanza

È arrivata una novità che in molti non hanno notato ma che potrebbe rivoluzionare il Reddito di Cittadinanza, ovvero si tratta di una misura che aumenta il limite 100 km per le offerte di lavoro congrue, in quanto adesso qualora se ne ricevesse una dopo 12 mesi di fruizione del beneficio sarà obbligatorio spostarsi anche a 250 km di distanza.

 

Reddito di Cittadinanza, ecco chi sarà obbligato a spostarsi a 250 km per lavorare

A voler essere precisi non si tratta di una vera e propria novità ma di un’applicazione della Normativa vigente, in quanto l’obbligatorietà di spostarsi a 250 km di distanza per lavorare, dopo aver percepito il Reddito di Cittadinanza per 12 mensilità, era già prevista dal Decreto 4/2019 solo non era mai stata applicata in quanto, fino adesso, sono mancati i precettori destinati a questo provvedimento.

Sostanzialmente l’applicazione di queste nuove regole deriva dal fatto che nei mesi di Marzo e Aprile si è registrato un incremento delle domande, le quali di conseguenza hanno fatto superare il precedente limite dei 100 km sulle offerte  di lavoro congrue, ovvero sulla base dalla distanza rispetto a cui queste fanno riferimento.

Infatti come tutti i beneficiari del Reddito di Cittadinanza ben sanno è obbligatorio accettare una delle tre proposte di lavoro congrue che vengono presentate, in quanto diversamente il diritto al sussidio decade e non è più possibile continuare a percepire la somma di denaro prevista.

Attualmente la Normativa prevede che per la prima offerta congrua venga proposta una distanza territoriale, che ricordiamo viene calcolata sulla base della residenza e non del domicilio, pari a 100 km che diventeranno 250 km con la seconda offerta mentre con la terza ed ultima offerta disponibile addirittura in tutta Italia.

Ovviamente è anche bene sottolineare che questo principio viene applicato in base al periodo in cui è stato ottenuto il Reddito di Cittadinanza, quindi a seconda di questo fondamentale dettaglio per la distanza territoriale di riferimento cambiano le regole, per completezza riportiamo cosa dice l’Articolo 4 Comma 8 per coloro che percepiscono il sussidio da 12 mesi:

  • Decorsi dodici mesi di fruizione del beneficio, è congrua un’offerta entro duecentocinquanta chilometri di distanza dalla residenza del beneficiario nel caso si tratti di prima o seconda offerta“.