Ricariche Tiscali: Come fare una Ricarica Tiscali Mobile

Ricariche Tiscali: Come fare una Ricarica Tiscali Mobile

Oggigiorno tutti possediamo uno smartphone e di conseguenza abbiamo un’offerta mensile, che offre un servizio tutto incluso, molto vantaggiosa. Ma, nel caso in cui l’operatore telefonico fosse Tiscali Mobile, come bisogna fare per effettuare una ricarica?

 

Come Fare la Ricarica

Quando si attiva un’offerta mensile alla scadenza il cliente deve pagare il costo per poter continuare a usufruire del servizio, con la telefonia mobile il pagamento generalmente viene prelevato direttamente sul credito residuo, si questo non è sufficiente allora bisogna ricaricare.

Per fare questa operazione con Tiscali Mobile l’utente può avvalersi di molteplici modalità, ovvero:

  1. Recandosi presso un rivenditore autorizzato oppure in negozio Tiscali
  2. Andando in tutte le ricevitorie e tabaccherie che hanno attivo il servizio Sisal, Snai e Lottomatica
  3. In tutti gli sportelli abilitati Postamat (trova il Postamat più vicino a te) e/o ATM bancari
  4. Scaricando e installando sul proprio dispositivo l’App Satispay, ricevendo anche un bonus di benvenuto pari a 5 Euro
  5. Tramite l’App della propria Banca, ovvero utilizzando il servizio Home Banking
  6. Scaricando e installando l’App Ufficiale Tiscali, disponibile sia sul Google Store (Android) sia sull’Apple Store (iOs)
  7. Online tramite il sito ufficiale Tiscali.

 

Ricarica dall’Area Clienti My Tiscali

Sicuramente ricaricare Online è il metodo più veloce, in quanto accedendo all’Area Clienti My Tiscali si potrà effettuare l’operazione non solo in Italia ma anche all’estero, in qualsiasi momento della giornata (sera compresa) semplicemente seguendo questa procedura:

  • Collegarsi al sito Ufficiale Tiscali
  • In alto sulla barra cliccare sulla dicitura Mobile
  • Selezionare la voce Ricarica
  • Inserire il numero di telefono, confermarlo e scegliere la modalità di ricarica:
  1. Normale
  2. Automatica (la quale si può attivare addebitando il pagamento direttamente su PayPal oppure su Carta di Credito)
  3. Normale + Automatica
  • Nel menù a tendina scegliere il taglio desiderato, ovvero 5 Euro, 10 Euro, 20 Euro, 50 Euro o 100 Euro
  • Per ricevere la conferma dell’operazione e dell’avvenuta transazione inserire l’indirizzo email
  • Selezionare il metodo di pagamento tra i molteplici messi a disposizione:
  1. PayPal
  2. Carta di Credito come ad esempio Diners Club, Visa, Cartasì, American Express e/o MasterCard
  3. SariPay
  4. Klarna/Sofort Banking (per chi non lo sapesse si tratta un bonifico bancario, che non richiede registrazione, verificato in modo sicuro e veloce dall’ente tedesco denominato TUV Saarland.

 

SOS Ricarica

Come abbiamo potuto vedere per ricaricare la nostra SIM Tiscali Mobile abbiamo a disposizione molte modalità, però non è insolito che i clienti possano trovarsi in una situazione in cui, nel modo più imprevisto, possano trovarsi senza credito residuo e di avere bisogno di una ricarica urgente per poter magari effettuare una telefonata.

Per questo motivo Tiscali, esattamente come moltissimi altri operatori telefonici, ha deciso di introdurre il servizio SOS Ricarica che nelle situazioni di emergenza permette di poter ricevere, sul proprio numero, 2 Euro che successivamente verranno restituiti anticipatamente sul credito dopo aver ricaricato, pagano una commissione di 1 Euro.

È possibile attivare questo utilissimo servizio ogni volta che il nostro credito residuo è inferiore a 1 Euro, infatti in questo caso Tiscali invierà un messaggio automatico dove viene chiesto al cliente se desidera usufruire dell’SOS Ricarica, in caso di risposta affermativa basterà semplicemente rispondere all’SMS digitando Si.