Home Salute Rimedi per Pancia Gonfia e Intestino Pigro? Mangia una Banana, Frutto dalla...

Rimedi per Pancia Gonfia e Intestino Pigro? Mangia una Banana, Frutto dalla Mille Proprietà

Rimedi per Pancia Gonfia e Intestino Pigro Mangia una Banana, Frutto dalla Mille Proprietà

La banana è un frutto esotico che, oltre ad essere molto buono e zuccherino, ha mille proprietà da enormi benefici al nostro corpo, soprattutto se vogliamo contrastare la pancia gonfia e sfoggiare una pancia piatta, nonché aiutare il nostro intestino a svolgere la sua corretta funzionalità.

Le banane, frutti che si trovano in “caschi” sugli alberi appartenenti alla famiglia delle Musaceae, sono tipicamente di colore verde ed a maturazione assumono una bella colorazione simile al sole, dorata e gialla.

Il frutto va sbucciato e consumato in questo modo o utilizzato per mille preparazioni e ricette, vista la densità dello stesso ed il forte sapore che si coniuga comunque molto bene con altri ingredienti senza alterarne il sapore, anzi generalmente amplificandolo. La banana può essere inserita in moltissime diete e coadiuvare la stessa prospettiva salutistica insita nel regime alimentare, considerando l’apporto calorico e di nutrienti: per quanto riguarda il primo, mediamente ogni 100 grammi di banana assumiamo 65 calorie.

Oltre alle calorie, nelle banane troviamo tantissime fibre che sono indispensabili al corretto funzionamento del nostro intestino, rendendo efficiente la peristalsi e la funzionalità stessa di questo: in tal modo, la banana combatte il gonfiore addominale che spesso è effetto di una stipsi o costipazione generale, aiutando la giusta fisiologia quotidiana.

 

Proprietà ed Elementi Nutritivi

Questo incredibile frutto giallo, come anticipato, ha moltissime proprietà e possiede tanti elementi nutritivi di cui il nostro organismo sicuramente beneficerà. Utilizzata anche dagli atleti, la banana possiede la capacità di restituire energia al nostro corpo in men che non si dica, vista la ricchezza di elementi nutritivi quali:

  • Vitamina C (acido ascorbico). Antiossidante naturale, contrasta l’invecchiamento causato dai radicali liberi e aiuta il sistema cardio-circolatorio, nonché quello immunitario.
  • Vitamina A (retinolo). Coadiuva l’azione della Vitamina C nel contrasto all’invecchiamento. Utilizzatissima in molti preparati cosmetici.
  • Potassio. Minerale indispensabile al corretto funzionamento del sistema cardio-circolatorio perché riveste un ruolo fondamentale nel facilitare la contrazione delle fibre muscolari, comprese quelle che ricoprono le pareti cardiache, quindi il cuore.
  • Vitamine Gruppo B, soprattutto la B2 (riboflavina). Grazie alla presenza di questa vitamina specifica del gruppo B, coadiuveremo il nostro corpo nell’eliminare sostanze tossiche e tossine migliorando così la salute della pelle e dei capelli, dunque il nostro aspetto esteriore e la luminosità tipica di una persona in salute e nel vivo delle sue forze.
  • Ferro. Ricche di questo minerali, le banane sono un ottimo alimento per prevenire l’anemia perché stimolano la produzione di emoglobina, quella proteina globulare di colore rosso che caratterizza i globuli dello stesso colore, i quali sono deputati nel trasporto dell’ossigeno.
  • Vitamina B3 o PP (niacina). Grazie alla presenza di quest’altra vitamina, in concentrazione e livelli tali da incidere, la banana ingenera un effetto benefico sia sul sistema nervoso centrale, sia sulla regolazione e normalizzazione degli ormoni sessuali, dunque il suo consumo è particolarmente indicato in alcuni stati di scompensi.
  • Triptofano e Magnesio. La banana contiene questi due elementi, rispettivamente un aminoacido ed un minerale che, in sinergia, lavorano per favorire la corretta produzione serotoninergica, quella connessa all’ormone cosiddetto della “felicità”, di cui abbiamo parlato in un nostro articolo. Il primo svolge una funzione impulsiva, mentre il secondo coadiuva i flussi nervosi, ossia è fondamentale nella trasmissione di questi.

 

Controindicazioni

Nonostante abbia numerose proprietà e dia parecchi benefici al fisico, la banana va consumata con parsimonia e moderazione se la persona soffre di diabete o di obesità perché si tratta comunque di un frutto zuccherino che può elevare i livelli glicemici ed altri parametri ematici al di sopra della norma.

Le banane sono controindicate anche a quelle persone che soffrono di ulcere gastroduodenali, ovvero mangiare questo frutto può interferire con alcuni farmaci, come:

  • ACE inibitori (Famiglia di farmaci antipertensivi).
  • Diuretici.

Farmaci spesso utilizzati nel caso di patologie a carico del sistema cardiocircolatorio. Dunque, cerchiamo di consumare le banane con attenzione se soffriamo di questi disturbi o se assumiamo questi tipici farmaci e nel caso consultiamo prima il medico curante o uno specialista che saprà sicuramente valutare meglio la nostra situazione di salute ed indicarci il comportamento corretto.